Juventus, ecco Cristiano Ronaldo: è negativo al Covid-19

0
Juventus, ecco Cristiano Ronaldo: è negativo al Covid-19

Buone notizie in casa Juventus: dopo quasi 20 giorni di quarantena tra Portogallo e Italia, Cristiano Ronaldo è guarito dal Covid-19. Dopo la brutta sconfitta subita in casa contro il Barcellona, quindi, mister Andrea Pirlo può tornare a sorridere, a due giorni dalla trasferta di La Spezia. Come si evince dal comunicato ufficiale del club, il nuovo tampone al quale è stato sottoposto il numero 7 bianconero, ha dato esito negativo.

“Cristiano Ronaldo ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare.”

Juventus e Cristiano Ronaldo: quando l’assenza si fa sentire

Mai come nelle ultime quattro partite, la Juventus ha compreso quanto sia stata pesante l’assenza di Cristiano Ronaldo, e non solo. Rispetto al passato, infatti, quando la rosa poteva contare su diverse alternative, nella stagione in corso Pirlo sta dando spazio a diversi giovani, tra i quali spiccano Gianluca Frabotta e Manolo Portanova. Progetto sicuramente interessante in prospettiva, ma non abbastanza efficace per continuare a vincere, almeno per ora.

I due pareggi contro Crotone ed Hellas Verona e la sola vittoria di Kiev, oltre alla debacle con gli uomini di Koeman, ne sono un’ulteriore conferma. La dirigenza bianconera, complice anche il momento di grande crisi internazionale, non ha potuto puntellare la squadra in tutti i reparti. Di conseguenza i soli Morata e Kulusevski, tra l’altro ancora con poca esperienza internazionale, e un Dybala a mezzo servizio, sono stati chiamati agli straordinari senza riuscire sempre a incidere nel risultato. Servirà il miglior Cristiano Ronaldo per riportare i compagni a vincere e nelle posizioni che contano. E il momento è sicuramente quello giusto. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui