Juventus-Empoli (1-1), Allegri: “Il pareggio non deve frenarci”

0

La Juventus di Allegri frena in casa pareggiando 1-1 con l’Empoli, vera sorpresa della serata. Una partita tosta per i bianconeri che hanno perso per espulsione Milik. Non è bastato il gol di Vlahovic a risvegliare i bianconeri, raggiunti dal gol di Baldanzi. Il tecnico bianconero ha parlato alla fine del match. 

Allegri su Juventus-Empoli (1-1): “Il rosso è stato un imprevisto”

Niente allungo per Allegri e la Juventus perchè l’Empoli con il pareggio blocca la corsa dei bianconeri, in attesa dell’Inter. Un pareggio viziato dalla superiorità numerica dei toscani grazie all’espulsione di Milik, ma che concede una grossa opportunità all’Inter di prendersi la vetta. C’è amarezza a Torino, ma l’attesa adesso va al match clou tra Inter e Juventus al Meazza. Non è bastata la rete di Vlahovic, perchè il gol di Baldanzi ha rimesso in carreggiata gli uomini di Nicola. L’allenatore bianconero ha parlato nel post gara. 

Della partita il tecnico ha fatto questa analisi: “La squadra ha fatto una buona partita, anche se siamo rimasti in 10. Abbiamo cercato di vincerla. Siamo stati in vantaggio, abbiamo avito un’occasione con Cambiaso. Purtroppo non si possono vincere tutte le partite, purtroppo c’è stata l’espulsione come imprevisto“.

Sul rosso di Milik, che ha condizionato la partita, Allegri la prende con filosofia: “Son cose che capitano e dispiace, ma Milik veniva da buona prestazione, oggi con un Empoli chiuso serviva fisicità. Allunghiamo una serie positiva e perdere ci avrebbe fatto male“.

Sulle condizioni di Rabiot e Chiesa in vista dell’Inter: “Stanno meglio fisicamente, dovremmo averli a disposizione. Noi dobbiamo arrivare a maggio nelle prime quattro posizioni, una cosa che nessuno si aspettava. Non è un pareggio che ci deve togliere certezze, poi se c’è uno che ne vince di più sarà più bravo di noi“. 

Sulla gestione di Yildiz: “Poteva entrare prima, o magari si perdeva la partita. Con il sennò di poi si costruiscono i palazzi. Purtroppo ci sono degli episodi che incidono, ma portiamo comunque a casa un punto“. 

Sulla prestazione di Miretti: “No, Miretti ha dato una mano, ma nel secondo tempo abbiamo fatto meglio. Fabio ha fatto fatica perchè è un giocatore di palleggio“. 

Su Inter-Juve Allegri la pensa così: “Guardare al derby perchè è una bella partita, ci sarà uno stadio pieno, ma ripeto che giochiamo con la squadra più forte e i favoriti alla vittoria finale“. Ha poi continuato: “Nel calcio bisogna giocare partita dopo partita, non esistono pronostici e ci sono imprevisti dietro l’angolo. Non eravamo mai rimasti in dieci, prima o poi doveva arrivare“. 

Su Vlahovic ancora in gol Allegri non può non essere contento: “È un giocatore che sta crescendo e che sta bene, non ha la pubalgia. Ha trovato fiducia, si arrabbia di meno e spende le energie giuste. Deve rimanere concentrato“. Su Kean invece non si dilunga: “Kean non lo so che accadrà, ma si sta allenando. La società valuterà“. 

Nel finale ironizza: “Faccio sempre le battute, ma purtroppo danno fastidio ad alcuni. Fortunatamente non vengono a Livorno, lì ci si prende in giro a prescindere. Mi scuso“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui