Juventus-Fiorentina (1-0), Allegri: “Senza sentenza saremmo secondi”

0
Juventus-Fiorentina (1-0), Allegri: “Senza sentenza saremmo secondi”

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato dopo l’importantissima vittoria arrivata allo Stadium per uno a zero contro la Fiorentina. In una partita complicata, anche a causa della forte rivalità, i bianconeri strappano tre punti fondamentali per la propria rincorsa europea. I ragazzi di Italiano, invece, giocano una partita sotto ritmo. Solo nel finale i viola si rendono pericolosi, per millimetri annullata la rete allo scadere di Gaetano Castrovilli

Juventus-Fiorentina, Allegri: “Dobbiamo risalire” 

Il tecnico livornese ha parlato cosi della gara dei suoi ragazzi: “La Fiorentina stava andando avanti per pareggiare, noi abbiamo avuto occasioni. Alla fine nella confusione ci vuole attenzione, abbiamo difeso male. Due gol annullati. Una buona partita, combattuta, sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi. Non é un momento semplice per stabilire gli obiettivi, noi ce l’abbiamo ed é risalire. Avremo l’Europa League e poi proseguiamo in campionato, abbiamo un buono spirito.  Una buona partita davanti, abbiamo avuto occasioni, belle azioni. Due occasioni con Kostic, una di Vlahovic che si é fermato. Situazioni favorevoli. Contro la Fiorentina non è mai semplice ma direi che la squadra ha fatto una buona partita“. 

Sul momento e i rapporti con i tifosi: “Volevo dire, dopo la sentenza e dopo Napoli, con l’Atalanta una bella reazione, poi col Monza la risacca. Ci va adattamento. Dobbiamo raggiungere le squadre davanti, siamo a 1 punto dal settimo. Non dobbiamo confondere la classifica con i punti che abbiamo fatto, saremmo momentaneamente secondi. La forza é darsi obiettivi e raggiungerli. Sapendo che i ragazzi hanno fatto 44 punti se no si sminuisce. Una situazione che però fa crescere e dà stimoli. In questo momento la maggior parte del pubblico aiuta perché c’è bisogno, poi c’è qualcuno che decide che uno è bravo o scarso a prescindere e viene fischiato. Kean come De Sciglio, come a volte Paredes, sono giocatori della Juve. Mi dispiace che qualcuno venga allo stadio con l’idea di fischiare. Poco rispettoso per ragazzi che in un momento difficile stanno facendo bene. Poi se sbaglio é giusto fischiare“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui