Juventus-Fiorentina (1-0), Allegri: “Stiamo facendo un buon campionato”

0

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, intervenuto ai microfoni di DAZN, ha commentato il successo ottenuto di misura contro la Fiorentina, nel posticipo del 31° turno del campionato di Serie A. Vittoria che blinda il terzo posto dei bianconeri, più vicini al ritorno in Champions League.

Juventus-Fiorentina, Allegri: “Forse troppi punti prima e pochi dopo”

Nel corso del postpartita della sfida vinta contro la Fiorentina, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato il successo odierno, importante per la corsa alla qualificazione alla prossima Champions“Lavoriamo ogni giorno per migliorare, dopo ci sono momenti. Ci è andata bene nella ripresa, nel primo tempo ci è andata male su altre cose. Abbiamo rischiato di pareggiare, sbagliando ripartenze, ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Stiamo facendo un buon campionato, stiamo cercando di migliorare. Questi tre punti sono importanti”.

Sulla mancanza di costanza: “Nel calcio ci sono due squadre che vanno in campo, è semplice. Anche noi vorremmo tenere la palla per 90′, ma è fantasioso. Abbiamo rispetto dell’avversario, conosciamo i nostri limiti. Abbiamo fatto un bel primo tempo: lavoriamo per migliorare e dare un gioco migliore, cercando di non far tirare in porta gli avversari”.

Sull’atteggiamento: “Proviamo a giocare nell’area avversaria per 90′, ma ci sono anche gli avversari. In alcune situazioni potevamo far meglio”.

Sul valore di un allenatore per la squadra: “Abbiamo fatto 62 punti, sono quelli che meritiamo. Stiamo facendo un percorso in cui ci sono molti ragazzi giovani che stanno giocando. Potevamo gestire meglio la palla alla fine, ma una cosa è se la gestisce uno di 30 anni, un’altra uno di 18. Alleno questi ragazzi straordinari per raggiungere l’obiettivo Champions, dobbiamo restare tranquilli dopo un brutto periodo, in cui abbiamo subito un contraccolpo dopo esserci allontanati dall’Inter. Forse abbiamo fatto troppi punti prima e pochi dopo. Dobbiamo lavorare, i ragazzi nelle ultime gare hanno ottenuto due belle vittorie”.

Su Chiesa: “Si è messo a disposizione, non stava molto bene. Nel primo tempo le due punte hanno fatto benissimo”.

L’aggressività di Danilo: “Nel primo tempo abbiamo corso tanto, potevamo essere sul 2-0, dopo era normale che venisse fuori la Fiorentina. In difesa abbiamo rischiato di subire gol in due circostanze, potevamo fare meglio in contropiede”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui