Juventus-Guadalajara (2-0): all’insegna dei giovani

0
Bandiera Juventus

Scesi in campo alle ore 5 di mattina del 23 Luglio (orario italiano) presso l’Allegiant Stadium (Paradise) di Las Vegas, i bianconeri hanno vinto per 2-0, lasciando molto spazio ai giovani dell’U23, marcatori del match. Juventus e Guadalajara hanno avuto così modo di confrontarsi. Buon test anche per i nuovi arrivati, ovvero Pogba, Di Maria e Bremer. Prova positiva anche per Fagioli e Gatti, che hanno bisogno di minutaggio per convincere Allegri.

Juventus-Guadalajara: i marcatori

Con Dusan Vlahovic seduto in panchina – per tutti i 90 minuti – Allegri ha schierato molti giovani e tanti giocatori “sotto esame”, cambiandoli praticamente tutti dopo i primi 45 minuti. Contro la compagine messicana, Allegri ha optato per un 4-3-3:

Szczesny; Cuadrado, Danilo, Gatti, Alex Sandro, Fagioli, Locatelli, Pogba; Di Maria, Da Graca, Kean.

Nella ripresa hanno fatto il loro ingresso in campo altri undici giocatori, ovvero: Perin; Barbieri, Bremer, Rugani, Cudrig; Rovella, Lu. Pellegrini, Zakaria; Aké, Compagnon, Soulé.

Cambiano i giocatori ma non la sostanza, con in gol Da Graca dopo 10 minuti e Compagnon (che lo ha sostituito) all’80esimo minuto. Non molti rischi per la difesa e per la porta e qualche occasione sfumata, con Di Maria e Bremer tra i più brillanti, ottima opportunità per Fagioli. Non bene Kean, ormai facile immaginare la sua cessione.

Juventus-Guadalajara (2-0): all'insegna dei giovani

Nonostante il Guadalajara non sia una squadra di alto livello – o comunque alla pari della Juventus – questo test è servito molto ad Allegri e a tanti dei calciatori presenti in rosa, in attesa della prossima amichevole, che vedrà i bianconeri impegnati contro il Barcellona, il 27 Luglio alle 2 di notte (ora italiana).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui