Juventus, in programma tre amichevoli di lusso

0
Juventus

Durante la pausa a cui la serie A è sottoposta causa mondiali in Qatar, la Juventus è pronta a seguire un percorso programmato tra relax e amichevoli, in attesa del ritorno del campionato il 4 gennaio contro la Cremonese.

Juventus, il programma durante la pausa Mondiale

Contrariamente alle classiche tournée organizzate durante l’estate, i bianconeri questa volta rimarranno spesso alla Continassa per allenarsi. I numerosi infortuni durante il campionato hanno forse portato alla scelta di evitare viaggi e lavorare sul campo di casa. Per la squadra di Massimiliano Allegri sono già fissate delle interessanti amichevoli per prepararsi al ritorno in campo e mantenersi allenati durante questo lungo stop. Venerdì è stato l’ultimo giorno di lavoro per la Vecchia Signora, per tutti quei calciatori non impegnati per le nazionali: per Perin, Pinsoglio, Rugani, Locatelli, Kean e gli infortunati è momento di relax, fino al ritorno alla Continassa fissato da programma per martedì 6 dicembre. Eccezione per Federico Chiesa, che rientrerà in anticipo per proseguire la tabella personalizzata ed essere al top a gennaio. Stesso percorso personalizzato anche per Paul Pogba, che ha programmato di proseguire la riabilitazione a Miami con al seguito un uomo dello staff juventino.

Juventus, tre amichevoli in attesa della Serie A

In questo momento, chi non ha impegni con la Nazionale è in vacanza per qualche giorno, poi si farà sul serio con amichevoli di lusso, soprattutto per non perdere il ritmo partita e rientrare al meglio il 4 gennaio in trasferta contro la Cremonese.

Due amichevoli sono già in programma: la prima sarà una trasferta a Londra contro l’Arsenal, che sta dominando la Premier League, in programma per il 17 dicembre; la seconda arriva in pieno clima natalizio ed è fissata per il 22 dicembre, dove i bianconeri accoglieranno il Barcellona di Xavi. Una settimana dopo, sicuramente il 29 dicembre, ci sarà la terza e ultima amichevole prevista, ma luogo e avversario non sono ancora definiti. Quel che è certo è che i bianconeri si alleneranno al centro sportivo della Continassa in attesa delle amichevoli.

Juventus, in programma tre amichevoli di lusso

Juventus, occhi in Qatar per Kudus

Non solo amichevoli: la Juventus approfitta della pausa qatariota per osservare probabili innesti per la squadra. Occhi puntati su Mohamed Kudus, piccolo diamante grezzo del Ghana con velocità, tecnica, dribbling: un, mancino di sostanza. Le sue capacità hanno conquistato tutti e il Mondiale in Qatar sarà un ottimo trampolino di alncio. Sicuramente un investimento a lungo raggio, un’occasione per il mercato di gennaio già alle porte. Kudus è l’ennesimo prodigio dell’Ajax che in Qatar vestirà la maglia del Ghana e sarà impegnato in un girone interessante, con il Portogallo di Cristiano Ronaldo, l’Uruguay di Darwin Nunez e la Corea del Sud di Son. 

Kudus, nato nel vivaio della Right to Dream Academy, si trasferisce al Nordsjælland in Danimarca per poi approdare nell’estate 2020 tra i lancieri, prima nel settore giovanile e poco dopo subito in prima squadra. Ora è sicuramente un punto fermo della squadra: un centrocampista duttile, capace di interagire in diversi ruoli agire in tutti i ruoli, come attaccante o prima punta, atipica. Ora la Juve lo insegue e Kudus viene valutato attorno ai 15 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui