Juventus-Milan: tre assenti per i rossoneri, manca anche Ibra

0

Domenica sera si disputerà la partita più attesa della giornata: Juventus-Milan. Le due squadre arrivano con umori ben diversi, con i bianconeri che cercano ancora la giusta strada per fare il risultato in Campionato, e i rossoneri che arrivano con grande consapevolezza.

Per la prima volta da diversi anni il Milan parte più in salute e probabilmente come favorito, mentre la Juventus questa volta è la squadra in cerca di rivalsa. Il turno di Champions League ha aiutato la squadra di Allegri a ritrovare alcune certezze, ma basterà per ritrovare la serenità anche in Serie A?

In partite come questa la mentalità conta e non poco, a volte più dei valori in campo. Una sfida storica dal sapore delle grandi occasioni nonostante il Campionato sia appena iniziato. Vediamo chi saranno i grandi assenti della sfida, con un occhio di riguardo per i grandi nomi.

Juventus-Milan: tre assenti per i rossoneri, manca anche Ibra

Juventus-Milan: gli assenti per i rossoneri

In queste partite ogni squadra vuole arrivare con il massimo della salute possibile e con tutti i giocatori chiave disponibili, purtroppo non è questo il caso per i rossoneri. Juventus-Milan potrebbe avere un grande assente: Zlatan Ibrahimovic.

Nonostante la sua enorme forza di volontà deve far fronte anche alla sua età anagrafica, che conta ormai quasi 40 candeline. Ibra si è fermato per un’infiammazione tendinea che lo ha già costretto a saltare il Liverpool in Champions League.

Il giocatore viene monitorato giorno per giorno in attesa di capire come starà domenica, ma per ora non è confermata la sua presenza. Oltre alla sua probabile assenza troviamo anche quelle di Bakayoko e di Krunic.

Juventus-Milan: tre assenti per i rossoneri, manca anche Ibra

Gli assenti per la Juve

Nella sfida Juventus-Milan non è solo la squadra in trasferta a rischiare di non avere giocatori importanti, anche la Juve infatti rischia. Arthur è ormai fuori dai campi di gioco da un po’ di tempo, e salterà il Milan.

Il metronomo di centrocampo, dopo l’operazione, dovrebbe ritornare disponibile verso metà ottobre, sperando che la riabilitazione vada bene. Anche Kaio Jorge non farà parte della partita, anche per lui manca ancora un po’ di tempo prima di poter essere reintegrato in rosa.

La probabile assenza più importante però in casa bianconera è sicuramente quella di Federico Chiesa, il quale rischia di saltare Juventus-Milan. Il fastidio all’adduttore gli ha già fatto saltare Napoli e Malmo, e bisognerà attendere di capire domenica come starà.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui