Juventus, Mondiale per Club a rischio: il Milan può rubare il posto

0
Juventus, Mondiale per Club a rischio: il Milan può rubare il posto

Il mondo del calcio è sempre, anno dopo anno, in continuo sviluppo sia sotto il punto di vista dello stile di gioco che per ciò che riguarda le modifiche a competizioni e regolamenti: proprio a tale avviso sembra giusto ricordare che il Mondiale per Club è sempre più vicino a mutare la propria struttura, aumentando considerevolmente dal 2025 il numero di posti di accesso per le squadre di tutto il mondo e dando una chance di partecipazione concreta anche a Juventus e Milan, oltre che ad un Inter già praticamente qualificata salvo incredibili colpi di scena. Grazie ai numerosi aggiornamenti apportati ad una delle competizioni più elitarie di tutte anche chi non sarà campione del proprio Continente avrà possibilità di qualificarsi.

Juventus e Milan in lotta, Inter già lì: Mondiale per Club nel mirino

Conosciuto ed apprezzato nel tempo come mini-torneo di metà dicembre dove tutte le squadre più forti per ogni Continente del pianeta terra si danno battaglia per diventare (in quello specifico anno) la migliore formazione di calcio in assoluto, il così denominato Mondiale per Club a partire dal prossimo 2025 muterà considerevolmente la propria forma, diventando molto più inclusivo e spettacolare: a giovare di tali cambiamenti saranno per certo anche due, e non più, realtà del nostro campionato italiano di Serie A, tra cui un’Inter già certa della partecipazione e Juventus e Milan in lotta per il posto rimanente.

Si passerà a 32 squadre, di cui dodici provenienti dall’Europa e scelte nel criterio di classifica del Ranking. Nonostante non sia ancora certo che si faccia affidamento a quello ufficiale UEFA o FIFA. Due tra questi dodici posti europei spetteranno di diritto all’Italia. Secondo le attuali classifiche aggiornate per coefficente di risultati al novembre 2023 la formazione dell’Inter di mister Simone Inzaghi sarebbe sicura di strappare il pass. Capitan Lautaro Martinez e compagni situano al secondo posto del Ranking con 72 punti e per essere scartata dalle migliori dovrebbe succedere qualcosa di straordinario.

La Juventus al momento, anche se fuori dall’attuale stagione di Champions League ed impossibilitata a fare punti nella speciale classifica, è la seconda squadra italiana a qualificarsi al Mondiale per Club. Decima posizione globale nel Ranking e 47 punti. Solo 8 in più dei rivali rossoneri del Milan che situano nella quattordicesima casella con 39 punti. A differenza dei bianconeri, però, la squadra del tecnico Stefano Pioli avrà la chance in questa edizione della Coppa dei Campioni di innalzarli considerevolmente. Sarà una battaglia davvero interessante, in lizza un posto tra i migliori club d’Europa e del mondo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui