Juventus-Napoli, Allegri: “Gatti può migliorare”

0
Juventus-Napoli, Allegri: “Gatti può migliorare”

La Juventus batte il Napoli volando in testa alla classifica, dove Allegri vuole cercare di rimanere. La vittoria di oggi allontana gli uomini di Mazzarri, ma la strada è ancora lunga. Così si è espresso alla fine della partita il tecnico livornese dopo questa grande vittoria. 

Allegri su Juventus-Napoli: “Vlahovic ha fatto una partita di fisico”

La Juventus vince in casa contro il Napoli, ma Allegri ringrazia la testata di Federico Gatti, che porta i bianconeri in vetta. Grande partita degli uomini di Allegri che confermano l’ottima solidità difensiva e allo stesso tempo intravedono dei segnali di miglioramento. Ecco le dichiarazioni di Allegri alla fine della partita.

Su questa vittoria e il primo posto Allegri non si sbilancia: “Diciamo che vincere stasera mette il Napoli a -12 ed è un ottimo risultato. Dobbiamo lavorare e migliorare su alcuni aspetti della partita. Sono stati bravi i ragazzi, loro hanno tenuto la palla bene, ma noi siamo stati in grado di concedergli poco. La squadra è diventata un blocco granitico“.

Su una possibile mancanza di sostituzioni e di uomini chiave Allegri parla chiaro e netto: “No attualmente non mi preoccupo. Ho dei ragazzi che si mettono a disposizione e che hanno voglia di migliorare. Rabiot e McKennie hanno fatto un’ottima partita, ma questa sera dovevamo gestire meglio la palla. Cercheremo di rimanere uniti e di continuare su questa via. Le soluzioni ci sono: rientra Weah, ci sono Iling e Nicolussi“.

Su un possibile obbiettivo scudetto stesso copione di sempre per Allegri: “Non è questione di comunicazione. L’ambizione ci deve essere, così come il sogno, ma per arrivare ai risultati questa squadra non deve pensare a quello che sarà. Dobbiamo fare punti perchè più ne facciamo e più si avvicinerà la Champions così come la distanza con l’Inter“.

Sui miglioramenti della squadra Allegri specifica: “Il merito è dei ragazzi. È una squadra umile che conosce i suoi limiti. Non ci scomponiamo negli errori ed è già un enorme passo. Gli scudetti si vincono con tutte le partite. Poi partite come queste hanno peso. Ci sono momenti buoni e negativi, ma noi dobbiamo avere equilibrio”. Continua ritornando anche alla partita contro l’Inter: “Intanto dopo l’errore contro l’Inter non ci siamo scomposti. È segno di maturità e composizione. Siamo rimasti dentro la partita e con la convinzione di portare a casa la vittoria“.

Sull’attacco della Juventus e alcuni membri della squadra Allegri dice: “Vlahovic ha fatto una bella partita fisica sull’avversario. Chiesa ha fatto un buon primo tempo. Hanno capito che serve mettersi a disposizione e bisogna tenere ritmo alto. La Juventus ha un DNA e ha sempre fatto partite di sofferenza e fatica, senza di queste non ci sono risultati. Per Gatti sono contento, ma a livello difensivo deve lavorare molto”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui