Juventus-Napoli, le formazioni ufficiali

0

Per il posticipo della trentunesima giornata di Serie A scenderanno in campo la Juventus e il Napoli. Entrambe le squadre arrivano da una sconfitta e un pareggio in campionato. Nella partita d’andata il Napoli vinse con il risultato di 5-1. Ecco di seguito le formazioni ufficiali di Juventus-Napoli.

La Juventus di Massimiliano Allegri arriva dalla sconfitta in campionato contro il Sassuolo per 1-0 e dal pareggio contro lo Sporting Lisbona per 1-1 che è valso il passaggio del turno. In campionato i bianconeri sono ritornati al terzo posto con 59 punti frutto di diciotto vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte. La Juventus vuole ottenere un risultato positivo per confermare la posizione in classifica. Allegri per questa partita dovrà fare a meno del solo Kean infortunato.

Il Napoli di Luciano Spalletti arriva dal pareggio contro l’Hellas Verona per 0-0 in campionato e l’eliminazione dalla Champions League dopo il pareggio contro il Milan. In campionato gli azzurri si trovano al primo posto con 75 punti frutto di ventiquattro vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. Il Napoli vuole ritornare alla vittoria dopo le ultime battute d’arresto. Spalletti dovrò fare a meno di Simeone, Politano e Mario Rui  per infortunio.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Michael Fabbri, coadiuvato da Pagliardini, Scarpa e Massimi (quarto uomo). Al VAR e AVAR ci saranno rispettivamente Aureliano e Pezzuto. Calcio d’inizio alle 20:45 all’Allianz Stadium di Torino.

Juventus-Napoli, le formazioni ufficiali

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Rugani, Gatti; Kostic, Rabiot, Locatelli, Miretti, Cuadrado; Soulè; Milik.

PANCHINA: De Sciglio, Bremer, Chiesa, Vlahovic, Pogba, Alex Sandro, Bonucci, Di Maria, Pinsoglio, Paredes, Perin, Iling-Junior, Fagioli.

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Ndombèlè; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia.

PANCHINA: Demme, Elmas, Marfella, Rrahmani, Bereszynski, Zielinski, Zerbin, Zedadka, Ostigard, Gaetano, Raspadori, Gollini.

ALLENATORE: Luciano Spalletti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui