Juventus-Napoli: respinto il ricorso, confermato 3-0 a tavolino

0

Il risultato di Juventus-Napoli resta invariato. La corte di appello della FIGC si è espressa oggi ed ha deciso che il match non si disputerà: resta invariato dunque il 3-0 a tavolino dei bianconeri sui partenopei.

La sfida tra Juventus e Napoli sarebbe dovuta andare in scena domenica 4 ottobre allo Juventus Stadium. Tuttavia i problemi sono iniziati la sera prima, quando l’ASL di Napoli avrebbe bloccato la partenza degli azzurri verso Torino, in quanto avrebbe compromesso ola salute dei giocatori. Il giorno dopo è arrivato un comunicato da parte della Lega Serie A che chiarisce che il match poteva essere regolarmente giocato, poiché tutte le norme di sicurezza sarebbero state rispettate. La sera della partita, però allo Juventus Stadium era presente solo la squadra di casa, di conseguenza si è stabilita subito la vittoria a tavolino della Juventus per 3-0 ed un punto di penalizzazione alla squadra di Gennaro Gattuso

Juventus-Napoli: la decisione della Corte d’Appello della FIGC

Dopo la decisione del giudice sportivo circa il risultato applicato, la società napoletana ha deciso di fare ricorso alla FIGC. Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è sembrato combattivo sin dall’inizio della questione, affermando che in caso di ricorso respinto avrebbe continuato a lottare chiedendo anche l’intervento del TAR. Dopo più di un mese è finalmente arrivata la decisione della Corte d’Appello della FIGC

La Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha respinto il ricorso del Napoli, confermando la sconfitta per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica comminate dal Giudice Sportivo per il match contro la Juventus in programma lo scorso 4 ottobre.

Il Giudice Sportivo aveva sanzionato il Napoli con la perdita della gara per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica in ordine alla mancata dispita della sfida con la Juventus“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui