Juventus, Nicolò Fagioli fa il suo esordio in Serie A

0

Dopo un po’ di gavetta e tanta attesa, è finalmente arrivato il momento per l’esordio di Nicolò Fagioli in Serie A, con la maglia numero 41 della Juventus. Il giovane centrocampista classe 2001 ha infatti giocato circa 20 minuti nell’ultima partita di campionato contro il Crotone. I bianconeri conducevano la gara per 3-0 e – anche a causa delle molte assenze – hanno deciso di far debuttare il talentuoso 20enne. Si era già messo in mostra nella sfida di Coppa Italia contro la Spal e Andrea Pirlo lo stava tenendo d’occhio già da un po’ di tempo. Insieme a lui, ha trovato la gioia dell’esordio anche Alessandro Di Pardo, il classe ’99 entrato a pochi minuti dalla fine.

Nicolò Fagioli: il gioiello bianconero

Si parla di lui già da molto tempo e finalmente Nicolò Fagioli ha fatto il suo debutto nella massima serie, realizzando così il suo sogno. Passato dalla Juventus U-23, che milita in Lega Pro, a quella maggiore, al cospetto di Andrea Pirlo.

Nato a Piacenza il 12 Febbraio 2001, Nicolò Fagioli arriva in bianconero nella stagione 2018/2019, prendendo subito parte al campionato di Serie C. In due stagioni e mezzo totalizza – nel complesso – 25 presenze, con un solo gol tra i professionisti. Le sue doti non sono però passate inosservate e la chiamata di Pirlo è arrivata puntuale. Dopo la buona e convincente prestazione contro la Spal (nel turno di Coppa Italia), Fagioli ha centrato anche l’obiettivo Serie A, entrando a circa 20 minuti dalla fine al posto di Bentancur. Dal 70esimo minuto in poi ha gestito e smistato palla, con ordine e sicurezza, a dimostrazione delle sue ottime caratteristiche palla al piede.

Da protagonista ha vinto la Coppa Italia Serie C (2019/2020) con la Juventus U-23, mentre con la squadra maggiore ha festeggiato la vittoria della Supercoppa italiana, senza però scendere in campo.

Juventus, Nicolò Fagioli fa il suo esordio in Serie A

Vista anche la grande qualità dei suoi nuovi compagni di squadra, Fagioli avrà modo non soltanto di migliorare e di affinare le proprie caratteristiche tecniche e tattiche, ma di mettersi in mostra e cercare di ritagliarsi un ruolo importante nella Juventus.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui