Juventus, piace Berardi: le cifre per trovare l’accordo

0
Juventus, piace Berardi: le cifre per trovare l’accordo

Il mese di agosto procede spedito e non ha smesso di sorprendere i tifosi dello sport più amato dal Bel Paese tra match amichevoli e l’inizio della Serie A 2023/2024. Infatti tramite cessioni, prestiti, rinnovi e acquisti stanno avendo luogo ulteriori ritocchi in vista della prima di campionato. I nomi altisonanti di quest’infuocata sessione estiva di calciomercato sono tanti che, con trattative irte di ostacoli o trattative lampo, raggiungono il definitivo upgrade in un’altra squadra o diventano il caposaldo della propria società. Uno dei nomi del mercato in uscita del Sassuolo potrebbe essere Domenico Berardi, per cui le cifre da investire sarebbe già state definite della Juventus.

Juventus-Berardi, le cifre per giocare con la maglia bianconera

I contatti tra la Vecchia Signora e la dirigenza neroverde continuano imperterriti, avendo diversi nodi da sciogliere prima di poter concludere la pratica. Nonostante l’incontro ufficiale tra le due società non sia ancora avvenuto, alla Continassa avrebbero già in mente il possibile budget da sborsare. Infatti, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il neo ds Cristiano Giuntoli sarebbe pronto per l’investimento di 20 milioni e 4 milioni di bonus.

Ma per blindare Domenico Berardi tra le fila dei bianconeri, quest’ultimi sarebbero pronti anche ad offrire una contropartita. Si tratterebbe di un calciatore, la cui valutazione del cartellino oscilla tra i 6 e 7 milioni di euro: Matias Soulé. Tuttavia l’intesa per il giusto contraccambio non è stata ancora trovata con gli emiliani. Per procedere con la fase successiva della negoziazione la Juventus aspetta soltanto un altro step da parte del Sassuolo.

Quest’ultimo, fin ad ora, non ha mostrato cenni di apertura sebbene il ventinovenne calabrese abbia espresso più volte la sua volontà di giocare per i torinesi. Con Madama la talentuosa ala destra guadagnerebbe, proiettandoci nei prossimi quattro anni, 3 milioni di euro netti con l’aggiunta di alcuni incentivi. La cifra totale non si discosterebbe in modo significato dallo stipendio ottenuto con il club d’appartenenza. Dunque per scoprire se il classe ’94 s’allontanerà dal Mapei Stadium, non resta altro che attendere i prossimi aggiornamenti di calciomercato.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui