Juventus, Pjaca in uscita ma mancano le pretendenti

0
Juventus, Pjaca in uscita ma mancano le pretendenti

La Juventus oltre al mercato in entrata deve sfoltire la rosa, uno dei giocatori certamente in uscita è Marko Pjaca a cui però mancano le pretendenti. Il giocatore croato rientrato dall’ultimo prestito al Genoa ha un ingaggio abbastanza alto (1.5 milioni di euro) e al momento non sono pervenute offerte alla dirigenza bianconera. 

Juventus, Pjaca in uscita ma mancano le pretendenti

Nel 2020 Marko Pjaca ha prolungato il suo accordo con la Juventus fino al 2023. L’obiettivo era quello di spalmare su più anni a bilancio l’investimento di 26 milioni fatto sull’esterno croato, sperando anche in un suo rilancio. Rilancio che però ad oggi non è avvenuto visti i vari prestiti in giro per l’Europa che hanno portato i risultati sperati. Ultimo in ordine di tempo quello al Genoa dove ha totalizzato 38 presenze 3 gol e 2 assist.

Futuro

Il giocatore ora è in ritiro alla Continassa, ma la sua permanenza in bianconero è solo temporanea. Ad oggi però nessuna squadra si è mossa concretamente anche solo per chiedere informazioni riguardo al giocatore. La stagione che sta per iniziare per Pjaca che ormai ha 26 anni potrebbe essere l’ultima occasione di rilancio. Quindi con il suo entourage e la Juventus dovrà trovare una soluzione per non perdere l’ultimo treno, sono probabili le opzioni che lo vedrebbero accasarsi ad una neopromossa o all’estero in prestito. Un’ennesima occasione per recuperare il suo indiscutibile, ma discontinuo talento.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui