Juventus-Roma, le formazioni ufficiali: spazio ai giovani!

0

Una super sfida fra due squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato: l’ultima giornata di Serie A regala Juventus-Roma (di seguito le formazioni ufficiali). I bianconeri cercano i tre punti dopo il ko di Cagliari e poi sarà festa scudetto, con la cerimonia di premiazione subito dopo la partita. Obiettivo raggiunto per la nona volta consecutiva dalla ‘Vecchia Signora’: dopo i tre scudetti di Conte e i cinque di Allegri, anche Maurizio Sarri si è iscritto all’albo degli allenatori vincenti con la maglia bianconera, nonostante una stagione non così esaltante soprattutto nella fase finale. Terminato il campionato, Ronaldo e compagni si concentreranno sul grande obiettivo: c’è da rimontare il Lione se si vuole inseguire il sogno Champions League.

La Roma arriva a Torino con un filotto positivo di sette risultati e con il quinto posto in cassaforte, che vale l’accesso diretto ai gironi della prossima Europa League. Fonseca concederà una chance ad alcuni giovani, ma l’obiettivo dei giallorossi resta sempre la vittoria, soprattutto contro una storica rivale quale è la Juventus. Positiva la prima stagione del tecnico portoghese sulla panchina dei capitolini: migliorato il piazzamento dello scorso anno, ovvero il sesto posto con 66 punti. E c’è ancora l’ottavo di finale di Europa League contro il Siviglia da giocare: avversario duro ma la Roma ha le carte in regola per battere gli andalusi e arrivare in fondo alla competizione.

Arbitra l’incontro Gianluca Rocchi della sezione di Firenze, assistito da Schenone e Paganessi. Quarto uomo Orsato, mentre al VAR ci sarà Banti coadiuvato da Meli come AVAR.

Juventus-Roma, le formazioni ufficiali

Spazio ai giovani nelle fila bianconere così come nell’undici giallorosso. In casa Juve sono sei i cambi di mister Sarri rispetto alla trasferta di Cagliari: tra i pali torna Szczesny, in difesa c’è Danilo sulla fascia destra e l’U23 Frabotta sulla sinistra; riposano Cuadrado e Alex Sandro. A centrocampo conferma per Muratore, mentre le novità sono Rabiot e Matuidi. Tridente d’attacco con Higuain al centro, esterni Bernardeschi e il giovane Zanimacchia. Non convocati Ronaldo e De Ligt. Squalificato Pjanic, indisponibili per infortunio Khedira, De Sciglio, Dybala e Douglas Costa.

Rivoluzione quasi totale in casa Roma con nove cambi rispetto alla trasferta contro il Torino. Tra i pali occasione per il giovane Fuzato, in difesa spazio a Ibanez e Fazio mentre Mancini è assente per squalifica. A centrocampo, Zappacosta e Calafiori presidiano le corsie esterne mentre al centro chance per Villar accanto a Cristante. Come previsto, c’è Zaniolo dal 1′; in zona offensiva titolari anche Perotti e Kalinic. Assenti Pellegrini, Bruno Peres e Spinazzola.

JUVENTUS (4-3-3): 1 Szczesny; 13 Danilo, 19 Bonucci, 24 Rugani, 47 Frabotta; 38 Muratore, 25 Rabiot, 14 Matuidi; 33 Bernardeschi, 21 Higuain, 46 Zanimacchia.

PANCHINA: 77 Buffon, 31 Pinsoglio, 16 Cuadrado, 3 Chiellini, 35 Olivieri, 28 Demiral, 8 Ramsey, 12 Alex Sandro, 30 Bentancur, 44 Coccolo, Wesley, Peeters.

ALLENATORE: Maurizio Sarri

ROMA (3-4-2-1): 63 Fuzato; 20 Fazio, 41 Ibanez, 6 Smalling; 2 Zappacosta, 14 Villar, 4 Cristante, 61 Calafiori; 22 Zaniolo, 8 Perotti; 19 Kalinic.

PANCHINA: 83 Mirante, 13 Pau Lopez, 18 Santon, 17 Under, 42 Diawara, 11 Kolarov, 21 Veretout, 31 Carles Perez, 27 Pastore, 9 Dzeko, 77 Mkhitaryan, 99 Kluivert.

ALLENATORE: Paulo Fonseca

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui