Juventus-Roma, le dichiarazioni di Fonseca alla vigilia

0

La Roma di Fonseca chiude il campionato in trasferta contro la Juventus, per quella che sarà una sfida tra due compagini soddisfatte degli obiettivi raggiunti. Grazie alla vittoria di tre giorni fa contro il Torino, i giallorossi hanno chiuso matematicamente al quinto posto qualificandosi ai gironi della prossima Europa League. Certo il grande obiettivo di inizio stagione era la Champions ma Atalanta, Lazio, Inter e Juve hanno staccato nettamente le concorrenti. I capitolini possono essere soddisfatti del campionato odierno, in cui la Roma ha migliorato lo score dell’anno scorso quando chiuse al sesto posto con 66 punti (ora ne ha 67). Una stagione che non si chiuderà stasera: fra meno di una settimana c’è l’ottavo di finale contro il Siviglia: saranno gare secche in cui può succedere di tutto e i pronostici possono ribaltarsi.

Juventus-Roma, Fonseca: «Giocano Calafiori e Fuzato»

Alla vigilia di Juventus-Roma, ecco le parole dell’allenatore portoghese Paulo Fonseca: «Ho sempre detto che il bilancio lo farò alla fine dell’intera stagione, poi parlerò senza alcun problema e senza trovare scuse. Adesso dobbiamo concentrarci sulla partita con la Juventus e sull’Europa League. Sono comunque soddisfatto, è stata una stagione difficile ma penso che la squadra abbia preso molto dal mio modo di intendere il calcio. Se abbiamo sempre questa continuità il nostro rendimento potrà essere costante nella prossima stagione».

Spazio ai giovani: il tecnico svela due nomi che partiranno dal primo minuto. «Domani giocherà Calafiori, sarà una buona occasione per lui. In campo anche Fuzato». Su Pau Lopez: «Ho tanta fiducia in lui, ha fatto una buona stagione e non c’è nessun problema». A centrocampo, mister Fonseca pensa a soluzioni alternative in vista del Siviglia. «Sto pensando alle migliori soluzioni. Penso che Cristante e Pellegrini possano giocare contro il Siviglia, mentre non sto pensando a Mancini come centrocampista».

Contro la Juventus, i giallorossi giocheranno per vincere. «Queste partite sono importanti per mantenere l’ambizione, la mentalità e tutto ciò che di buono abbiamo costruito negli ultimi tempi. Sono partite per dimostrare la voglia di vincere e lo spirito di squadra».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui