Juventus-Sampdoria 2-0, Ranieri: «Squadra meravigliosa»

0

La Sampdoria esce sconfitta dall’ “Allianz Stadium” facendo festeggiare la Juventus con due giornate d’anticipo, ma non passa assolutamente in secondo piano l’ennesima impresa del tecnico Claudio Ranieri. Con l’arrivo dell’allenatore romano in panchina, i blucerchiati hanno decisamente cambiato marcia soprattutto dopo il lockdown, raggiungendo la salvezza matematica con quattro turni d’anticipo. Un risultato strepitoso, considerato che la Doria per gran parte del campionato ha stazionato molto vicina alla zona retrocessione. Decisive, in particolare, le cinque vittorie ottenute dopo la sosta, dove sono arrivate anche cinque sconfitte ma con prestazioni sempre positive, compresa quella contro la Juventus in cui i blucerchiati sono andati vicini al gol in diverse occasioni. Del resto, dopo il “miracolo” del titolo vinto in Premier League con il Leicester, il tecnico blucerchiato ci ha abituati a imprese sportive che portano il suo marchio.

Juventus-Sampdoria, Ranieri elogia la sua squadra per la salvezza: «Ragazzi meravigliosi, sono molto contento»

Nel dopopartita di Juventus-Sampdoria, ai microfoni di Sky Sport, mister Ranieri commenta con grande soddisfazione il traguardo della salvezza. «Quando sono arrivato, la mia positività mi portava a giocarmi la Serie A nell’ultima partita a Brescia. Invece ci siamo salvati con quattro gare d’anticipo grazie a questi ragazzi meravigliosi, tra mille difficoltà come tutte le squadre. Sono contento e soddisfatto per quello che hanno fatto. Quando alleni questo tipo di squadre, le soddisfazioni devi andarle a prendere soprattutto da ragazzi sconosciuti, che invece hanno qualità interessanti. Augello, per esempio, è arrivato tardi in Serie A, è un ragazzo molto valido e serio. Bonazzoli era partito bene con me, poi si è fatto male alla caviglia e ci ha messo parecchio a riprendersi, ma nell’ultimo periodo è tornato a fare bene. E’ un giocatore di sicuro affidamento».

Dopo aver raggiunto la salvezza, cosa farà Claudio Ranieri nella prossima stagione? Ecco le sue parole sul futuro: «Ho un contratto anche per il prossimo anno. Adesso vedremo quali saranno i programmi futuri, la Sampdoria è abituata a vendere e poi investire al cinquanta per cento. Capiremo quali giocatori andranno via e come dovranno essere rimpiazzati».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui