Juventus: Sarri vuole allenare, si lavora alla rescissione

0
Juventus: Sarri vuole allenare, si lavora alla rescissione

L’ex allenatore della Juventus Maurizio Sarri vuole tornare ad allenare e lavora alla rescissione con i bianconeri. Queste sono le parole di Virigili, un confidente del tecnico toscano riportate da TuttoSport. L’ex Napoli vuole risolvere l’accordo con il club, prima di Natale per tornare subito in panchina. Il sogno di Sarri è quello di allenare la Fiorentina, anche se ad ora il futuro di Iachini alla guida dei viola non è in bilico.

Juventus: Sarri vuole allenare, si lavora alla rescissione

Maurizio Sarri nonostante la vittoria del campionato con la Juventus è stato esonerato. La storia d’amore tra il tecnico toscano e i bianconeri non è mai del tutto sbocciata, inoltre pesano sul suo conto la prematura eliminazione dalla Champions League, la sconfitta in finale di Coppa Italia con il Napoli e la disfatta in Supercoppa. L’ex allenatore del Napoli però non vuole perdere tempo e preme per tornare in campo, nonostante abbia ancora due anni di contratto con i bianconeri. A tal proposito un amico del tecnico ha dichiarato: “Sta risolvendo il contratto col club, prima di Natale vuole tornare in panchina”. Sarri quindi è pronto a rinunciare 11 milioni di euro in due anni pur di tornare in panchina.

Il sogno viola

Al momento però non sembrano esserci squadre interessate al tecnico ex Chelsea, ma sempre secondo Virgili, il sogno di Sarri è quello di allenare la Fiorentina. Un’ipotesi che per ora sembra destinata a rimanere un sogno, poiché nonostante un avvio di campionato poco brillante con solo tre punti conquistati nelle prime tre partite, il futuro di Iachini sulla panchina viola non è in bilico. Chi segue con attenzione la vicenda è la dirigenza bianconera, infatti nel caso in cui la Juventus riuscisse a risolvere il contratto con Sarri, potrebbe reinvestire un tesoretto nel mercato di gennaio. Magari proprio per il top player a centrocampo per provare l’ennesimo assalto alla tanto sognata Champions League.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui