Juventus su Vlahovic: si può fare?

0

Sebbene il calciomercato sia chiuso, non mancano indiscrezioni e piani per ricominciare al meglio. Tra le diverse piste c’è quella che riguarda la Juventus e Vlahovic. Il talento serbo ha deciso di rifiutare la proposta di rinnovo della Fiorentina e, dunque, è facile ipotizzare un suo trasferimento in una big, tra Italia ed Europa. Se per la Serie A l’unica opzione valida sembrano essere i bianconeri, per l’estero ci sono diversi nomi, anche se il prezzo del cartellino – tra i 70 e gli 80 milioni di euro – costringe molte compagini a rinunciare.

Juventus, Vlahovic è l’uomo giusto per cominciare il capitolo “giovani”

La Juventus, negli ultimi due anni, sta lavorando ad un progetto a lungo termine, puntando su giovani di prospettiva, ma già capaci di fare la differenza. Un chiaro esempio sono Federico Chiesa (classe ’97) e Manuel Locatelli (classe ’98), ormai due punti fermi della squadra.

Juventus su Vlahovic: si può fare?

Dusan Vlahovic sarebbe l’uomo giusto per cominciare un vero e proprio capitolo con i giovani a guidare la squadra. Il classe 2000 ha già la Viola sulle spalle e nella scorsa stagione l’ha presa per mano, conducendola ad una salvezza sicura.

Giovanissimo, ma già maturo. Forte fisicamente e tecnicamente, il 21enne serbo potrebbe arrivare alla corte dei bianconeri già a Giugno 2022. Difficile credere che si possa trovare un accordo nella sessione invernale, ma si potrebbero già gettare le basi.

A fine stagione, la Juventus di Allegri potrà fare il punto della situazione, dato che bisognerà anche decidere la situazione di Morata, con il prestito biennale che si chiuderà e con il diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro in favore dell’Atletico Madrid. Il risparmio post Ronaldo sarà un altro dato evidente da mettere in conto.

Vista anche l’intenzione di Vlahovic di non rinnovare con la Fiorentina – qualora volesse rimanere in Italia – le due parti potrebbero “contrattare” il prezzo di cartellino e provare a venirsi incontro, anche inserendo qualche contropartita.

Attualmente Dusan ha la testa al campionato, per fare ancora meglio dell’anno prima e condurre la Viola ai piani alti. Può già contare quattro gol e un assist in 7 giornate.

Data la crescita esponenziale, Dusan Vlahovic può pregustarsi un futuro ricco di gol e successi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui