Juventus, Szczesny ad un passo dall’Al-Nassr per 5 milioni

0

La lunga storia tra la Juventus e Szczesny è ormai ai titoli di coda, col portiere polacco ad un passo dal trasferimento in Arabia Saudita all’Al-Nassr. Decisiva la volontà della dirigenza e di Thiago Motta, prossimo ad essere ufficializzato come nuovo tecnico bianconero, di puntare su Di Gregorio e Perin

Szczesny, la cui volontà sarebbe quella di rimanere a Torino fino alla scadenza del contratto, sta piano piano accettando la situazione. Nelle casse della Juventus dovrebbero entrare circa 5 milioni di euro, più il grande risparmio sull’ingaggio del portiere polacco.

Juventus, Szczesny ad un passo dall'Al-Nassr per 5 milioni
Szczesny, abbracciato dai compagni di nazionale dopo un’intervento salva-risultato.

L’estremo difensore, che tra pochi giorni sarà impegnato a difendere i pali della sua nazionale ad Euro2024, vorrebbe vedere il tutto deciso a breve. Questo proprio per arrivare senza distrazioni all’Europeo, ultima competizione internazionale che giocherà con la sua Polonia. 

In Arabia dovrebbe firmare un contratto biennale, con un ingaggio superiore ai 10 milioni all’anno. Un contatto con Cristiano Ronaldo, ex compagno in bianconero ora in forza proprio  all’Al-Nassr, inoltre sembra aver spianato la strada all’operazione

Juventus, chi sarà il titolare in caso di cessione di Szczesny all’Al-Nassr?

Nel caso in cui effettivamente la trattativa tra il portiere e la squadra dell’Arabia Saudita arrivasse alla fumata bianca, la Juventus annuncerebbe a stretto giro di posta l’arrivo di Di Gregorio che farebbe coppia con Perin. 

I due portieri, preferiti al polacco perchè più giovani e meno costosi a livello di ingaggio oltre che per una maggior padronanza nell’impostazione da dietro, si contenderanno il posto. Viste le molte competizioni che la Juventus disputerà la prossima annata non è da escludere un’alternanza piuttosto frequente.

Juventus, Szczesny ad un passo dall'Al-Nassr per 5 milioni
Di Gregorio, futuro numero uno dei bianconeri che si alternerà con Mattia Perin.

Thiago Motta, infatti come fatto vedere a Bologna è solito a fare turn-over in porta a seconda dei momenti di forma. L’impressione è che a partire titolare potrebbe essere Perin, visti gli anni di militanza in bianconero, ma che poi il posto potrebbe diventare di Di Gregorio.

Titolarità quindi sul lungo periodo per l’ormai quasi ex Monza, anche per l’investimento di 20 milioni che la Vecchia Signora sta facendo su di lui. Però appunto, vista l’alternanza che il mister ex Bologna è abituato ad applicare tra i pali, posto non fisso ma girevole

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui