Krasnodar-Dinamo Zagabria, le formazioni ufficiali

0
Krasnodar-Dinamo Zagabria, le formazioni ufficiali

Tra poco più di un’ora Krasnodar e Dinamo Zagabria, che hanno appena annunciato le loro formazioni ufficiali, si affronteranno nella sfida valida per l’andata dei sedicesimi di Europa League. Fischio d’inizio fissato per le 18.55 presso lo stadio FC Krasnodar.

Il Krasnodar si è trovato catapultato in Europa League in seguito al terzo posto ottenuto nel girone E di Champions League. In quel contesto infatti, i russi sono arrivati dietro il Chelsea e il Siviglia, ma davanti al Rennes. In campionato i neroverdi occupano la settima piazza grazie ai 30 punti conquistati in 19 giornate. Bisognerà prestare attenzione allo stato di forma della squadra russa che non gioca da prima di Natale.

La Dinamo Zagabria invece, ha concluso al primo posto il gruppo K di Europa League con 14 punti e da imbattuta. Superata dunque la concorrenza di Wolfsberger, arrivato secondo, Feyenoord e CSKA Mosca. In campionato i croati sono in testa alla graduatoria grazie ai 48 punti ottenuti in 21 partite, più avanti di tre lunghezze rispetto all’Osijek, superato per 1-0 proprio nell’ultima sfida disputata.

Sestetto polacco designato per la direzione di questa sfida. L’arbitro della gara sarà il signor Bartosz Frankowski, coadiuvato dagli assistenti Marcin Boniek Jakub Winkler. Il quarto uomo sarà Krzysztof Jakubik, sala VAR affidata a Pawel Gil (VAR) e Tomasz Kwiatkowski (AVAR)

Krasnodar-Dinamo Zagabria, formazioni ufficiali

KRASNODAR (4-3-3): 1 Gorodov; 28 Smolnikov, 31 Kaio, 4 Martynovich, 18 Chernov; 14 Olsson, 7 Cabella, 52 Vilhena; 93 Suleymanov, 33 Berg, 16 Claesson.

PANCHINA: 66 Adamov, 71 Eshchenko, 2 Sorokin, 8 Gazinski, 10 Wanderson, 11 Ionov, 77 Kambolov, 81 Sabua.

Allenatore: Murad Musaev.

DINAMO ZAGABRIA (4-3-2-1): 40 Livakovic;  13 Ristovski, 28 Théophile-Catherine, 6 Lauritsen, 32 Gvardiol; 10 Majer, 97 Jakic, 5 Ademi; 17 Ivanusec, 99 Orsic; 21 Petkovic.

PANCHINA: 1 Zagorac, 11 Gavranovic, 19 Cabraja, 20 Kastrati, 22 Leovac, 24 Tolic, 26 Burton, 27 Misic, 30 Stojanovic, 38 Franjic, 55 Peric, 80 Atiemwen.

Allenatore: Zoran Mamić.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui