Lazio-Atalanta 1-4, Gasperini: «Abbiamo creato tanto»

0
Lazio-Atalanta 1-4, Gasperini: «Abbiamo creato tanto»

Una straordinaria prova di forza dell’Atalanta, che travolge la Lazio 1-4 all’ “Olimpico” nel recupero della prima giornata di campionato. Una doppietta dell’immenso Gomez e i gol degli esterni Gosens e Hateboer consegnano a Gasperini la seconda vittoria in altrettante gare, ma soprattutto una consapevolezza ancora più forte. La compagine orobica dimostra di avere sempre più qualità nei suoi tenori offensivi, che non perdonano alla prima occasione concessa. Come nella scorsa stagione, anche quest’anno la sfida fra queste due squadre si è rivelata ricca di gol.

Lazio-Atalanta 1-4, Gasperini: «La squadra ha raggiunto una grande consapevolezza»

Visibilmente soddisfatto il tecnico nerazzurro Gianpiero Gasperini nel postpartita di Lazio-Atalanta per lo strepitoso 1-4 dei suoi ragazzi. «Stasera abbiamo creato tanto, anzi nel secondo tempo potevamo fare anche di più. Siamo una squadra che ha raggiunto il suo equilibrio e ha una grande consapevolezza, che sa affrontare queste partite difficili con personalità. Il precedente dell’anno scorso? Non c’è stato bisogno di ricordarlo, quella era una partita diversa. I ragazzi erano concentrati, anche sul gol della Lazio c’è stata subito una reazione e il Papu ha fatto un gol straordinario che ha chiuso davvero la partita».

Sul ‘Papu’ Gomez, autore di una doppietta da urlo, anche Gasp sembra avere esaurito i complimenti. «E’ un tuttocampista, può giocare ovunque. Parliamo di un giocatore straordinario, che ha raggiunto il massimo della sua maturità. La squadra sta facendo cose egregie, non ti aspetti che Hateboer faccia due gol di fila alla stessa maniera, è sintomo di una crescita tecnica. Nei momenti decisivi, comunque, Gomez dà quel tocco di qualità e genialità che permettono di portare a casa queste partite. La nostra ambizione è avere grandi piedi, sappiamo che la tecnica è infinita e su questo aspetto abbiamo fatto un salto di qualità rispetto a un paio di anni fa. La qualità dei gol che segniamo lo dimostra, oggi abbiamo fatto tutti gol su azione».

Sul mercato: «Quest’anno abbiamo una buona rosa che si è allargata soprattutto in difesa e in attacco, mentre a centrocampo e sulle corsie esterne siamo un po’ a rischio per il numero di gare che dobbiamo affrontare. Speriamo che Piccini possa recuperare al più presto, i segnali di questa settimana sono stati confortanti. Intanto la società si sta muovendo sul mercato».

Gasperini fiducioso sul recupero di Ilicic: «Fino a qualche settimana fa non ci speravo…»

Il tecnico spera nel rientro in breve tempo di Ilicic, il cui recupero procede in maniera spedita. «Nelle scorse settimane sono stato molto scettico su un suo ritorno ai livelli di prima. Oggi sono molto più fiducioso, la sua evoluzione nelle ultime due settimane è stato notevole, da domenica si sta allenando con la squadra. Se recuperiamo lui, la squadra è molto più forte, così come se recuperiamo presto Miranchuk che è il fiore all’occhiello di questa campagna acquisti. In attacco potremmo avere una rosa importante».

Le rotazioni saranno fondamentali quest’anno per affrontare una stagione lunga e impegnativa su più fronti. «Giocheremo tre partite a settimana fino alla sosta di gennaio, ci sarà solo una sosta per le Nazionali dove comunque i giocatori convocati affronteranno altre partite. Quest’anno farò più rotazioni dell’anno scorso, quando ho giocato con massimo 15 giocatori. Questo è andato bene per tante partite, poi nel finale abbiamo accusato un po’ di fatica. Quando si fa turnover bisogna anche stare attenti a non essere meno competitivi cambiando 4-5 giocatori a partita».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui