Lazio-Atalanta, le formazioni ufficiali: c’è Malinovskyi

0

Due squadre che hanno stupito l’anno scorso vogliono confermarsi, se non migliorarsi, anche in questa stagione: Lazio e Atalanta subito di fronte nel recupero della prima giornata (di seguito le formazioni ufficiali). Buona partenza per i biancocelesti, vittoriosi a Cagliari con Marusic e Immobile. Una lunga stagione attende la squadra di Inzaghi, che tornerà a giocare anche la Champions League. Una competizione in cui la Lazio vuole ben figurare provando, nel contempo, a ritagliarsi uno spazio importante in campionato: l’anno scorso i biancocelesti sono stati a lungo una seria contendente per lo scudetto.

Si sprecano i complimenti e gli aggettivi per l’Atalanta, che è ripartita nel segno di tanti gol e del gioco super offensivo di Gasperini con la vittoria per 2-4 in casa del Torino. Questa sera il primo impegno probante dell’anno: contro la Lazio, negli ultimi anni gli orobici sono stati protagonisti di tanti gol e colpi di scena, come accaduto l’anno scorso sia all’andata che al ritorno, e chissà che anche stasera il big match non possa regalare spettacolo.

E veniamo ai rispettivi undici di partenza per la sfida odierna. Poche chance di cambiare per Simone Inzaghi, che ripropone la stessa formazione titolare della gara col Cagliari. Assenti Lulic, Luiz Felipe, Proto, Muriqi e Vavro. In casa Atalanta sono quattro le novità rispetto alla trasferta di Torino: in difesa tornano dal 1′ Djimsiti e Palomino, in mezzo al campo c’è Pasalic e dietro le punte Gomez-Zapata spazio a Malinovskyi come trequartista. Indisponibili Ilicic, Gollini, Piccini e Miranchuk.

Arbitra l’incontro Fabio Maresca della sezione di Napoli, assistito da Costanzo e Ranghetti. Quarto uomo Pasqua, al VAR Calvarese e AVAR Di Vuolo. Fischio d’inizio ore 20,45 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Lazio-Atalanta, le formazioni ufficiali

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 4 Patric, 33 Acerbi, 26 Radu; 29 Lazzari, 21 Milinkovic-Savic, 6 Leiva, 10 Luis Alberto, 77 Marusic, 11 Correa, 17 Immobile.

PANCHINA: 25 Reina, 71 Alia, 15 Bastos, 16 Parolo, 8 D. Anderson, 5 Lukaku, 18 Escalante, 28 A. Anderson, 22 Cataldi, 34 Adekanye, 20 Caicedo, 92 Akpa Akpro.

ALLENATORE: Simone Inzaghi

ATALANTA (3-4-1-2): 57 Sportiello; 2 Toloi, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 88 Pasalic, 11 Freuler, 8 Gosens; 18 Malinovskyi; 10 Gomez, 91 Zapata.

PANCHINA: 31 Rossi, 24 Carnesecchi, 13 Caldara, 17 Romero, 26 Mojica, 7 Lammers, 20 Da Riva, 15 De Roon, 9 Muriel, 40 Ruggeri, 79 Diallo, 4 Sutalo.

ALLENATORE: Gianpiero Gasperini

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui