Lazio-Bologna (2-1), Sarri: “È stata una partita di grande orgoglio”

0
conferenza Spezia Lazio Sarri

L’allenatore della Lazio, Maurizio Sarri, ha parlato al termine della vittoria allo Stadio Olimpico per due a uno contro il Bologna.

Lazio-Bologna, Sarri: “Sono contentissimo”

Il tecnico toscano ha parlato cosi della gara: “Non ero arrabbiato, ma sconsolato. Sembrava la classica partita in cui hai tutto gli episodi contrari. Era dura pensare di arrivare alla fine dal punto di vista fisico, sono soddisfatto perché siamo rimasti dentro alla partita e poi ne siamo venuti fuori. È stata una partita di grande orgoglio. Penso che Ciro abbia ragione, i ragazzi hanno fatto una partita di grande spessore morale, ora dobbiamo fare l’ultimo step, quello della continuità”. 

Sui cambi: “Gli ingressi sono stati tutti di alto livello. Provedel è entrato benissimo, Luis Alberto si è messo in un ruolo che non è suo e si è messo davanti la difesa e lo ha fatto molto bene. Hysaj l’ho visto in grande crescita, Vecino bene ma so che può fare ancora di più. Cancellieri mi ha sorpreso davvero tanto”. 

Su Romagnoli: “Romagnoli ha chiuso la gara con un po’ di affaticamento ed era normale. A me piace perché è intelligente, ha delle letture importanti e questo sopperisce ad una piccola mancanza di velocità. Per me diventerà un punto di riferimento di questa difesa“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui