Lazio, c’è la risposta di Lotito e Fabiani a Luis Alberto!

0

Nel clima surreale dell’Olimpico di ieri sera, con la contestazione dei tifosi laziali verso la società ed i giocatori durante il match Lazio-Salernitana, a far rumore sono state anche e soprattutto le parole nel post gara di Luis Alberto, a cui oggi hanno replicato Lotito e Fabiani. 

Il numero 10 biancoceleste infatti, ieri anche capitano, ha dichiarato di voler a fine stagione lasciare la Lazio e di aver già chiesto la rescissione. Musica già sentita parecchie volte dalle parti di Formello in questi anni, dove poi in un modo o nell’altro, il Mago è sempre rimasto. 

Lazio, c'è la risposta di Lotito e Fabiani a Luis Alberto!

Vedremo dunque se questa volta anche sarà così, anche se la sensazione è che qualcosa si sia rotto nello spogliatoio. La società comunque, ha fatto sapere che Luis Alberto può si partire in estate, ma che deve portare un’offerta congrua altrimenti non lascerà a zero. 

Lotito e Fabiani in coro: nessuna promessa a Luis Alberto, non lascerà la Lazio gratis

A fronte del malumore evidente dello spagnolo e non solo, è più che probabile una rivoluzione in estate in casa Lazio. Però il presidente Lotito e il ds Fabiani fanno sapere di dover arrivare con offerte importanti per prendere i vari giocatori, e che regali non si fanno a nessuno. 

Il presidente biancoceleste in particolare ha tenuto a ribadire come il trequartista spagnolo abbia voluto il rinnovo in estate. E come questo contratto ora lo vincoli a lungo alla Lazio. Lotito ha tuonato:“non buttiamo i soldi dalla finestra”. Il tutto anche perchè la società è quotata in borsa, e dunque non può permettersi di disperdere il proprio patrimonio per dei “capricci”. 

Lazio, c'è la risposta di Lotito e Fabiani a Luis Alberto!

Dunque, la sensazione è che per prendere Luis Alberto una strada diversa da quella della Lazio, debba portare un’offerta da qualche squadra per il suo cartellino di almeno 10 milioni.

Il suo futuro potrebbe essere in Spagna. O in Arabia, magari insieme a Milinkovic-Savic. E perchè no anche Immobile, sempre più lontano dalla permanenza nella Capitale anche nella prossima stagione. I tre, potrebbero riformare nel campionato arabo, il terzetto che tanto ha fatto entusiasmare i tifosi laziali nelle ultime stagioni.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui