Lazio, è Martusciello il nuovo allenatore!

0

In casa biancoceleste, dopo la pesante giornata di ieri, conclusasi con le dimissioni di Sarri accettate da Lotito è il momento di programmare l’immediato futuro, che sarà con Martusciello in panchina come nuovo allenatore della Lazio.

Lo storico vice di Maurizio Sarri infatti, ha deciso momentaneamente di separare le proprie strade dal tecnico partenopeo e guidare la prima squadra. Martusciello sarà dunque in panchina contro il Frosinone, e in caso di risultato positivo non è da escludere che possa rimanere come traghettatore fino a fine anno. 

Questa dunque la scelta effettuata dalla società dopo un lungo vertice. La sensazione è che Lotito, voglia prendersi del tempo per scegliere bene il nuovo tecnico e dunque, nella prossima settimana, sfruttando anche la pausa delle nazionali potrebbe esserci un nuovo ribaltone. Sono tre i nomi candidati come traghettatori fino a fine stagione: Brocchi, Rocchi e Klose. 

Come può giocare la “nuova” Lazio con Martusciello nuovo allenatore?

Probabilmente il sistema di gioco rimarrà invariato da qui a fine stagione. Il 4-3-3 è il modulo su cui la Lazio è stata costruita e questo rimarrà anche ora che Sarri ha rassegnato le dimissioni. 

Non sono previste particolari novità di formazione, ma al tempo stesso tutti rischiano il posto nel match contro il Frosinone. In particolare Immobile e Romagnoli, rei di aver criticato la scelta del cambio con l’Udinese il primo, e quella di andare in ritiro il secondo. 

Possibili dunque delle “panchine punitive” per dare il segnale che si, Sarri non c’è più, ma che non sono i giocatori ad averla vinta. Spazio probabile nella trasferta di Frosinone per il Taty Castellanos e per Casale. Soprattutto considerando il grande rapporto di fiducia e stima tra Sarri e appunto il suo ormai ex vice, e nuovo allenatore della Lazio, Martusciello

Lazio, è Martusciello il nuovo allenatore!

Probabile inoltre secondo le ultime informazioni raccolte, che in caso di buona prestazione nel prossimo turno lo staff di Sarri compreso il nuovo allenatore possano rimanere fino a fine stagione. Lì poi, la Lazio dovrebbe ripartire con un nuovo progetto tecnico, ed i membri dello staff riunirsi a Maurizio Sarri.

Il quale percepirà lo stipendio fino al termine dell’annata, per poi terminare con un anno di anticipo il proprio contratto coi biancocelesti e ricominciare altrove. Ritorno al Napoli o Firenze, le due mete più probabili ad ora nel futuro del Comandante

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui