Lazio-Genoa, le formazioni ufficiali

0
Lazio-Genoa, le formazioni ufficiali

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Lazio-Genoa, lunch match della 34a giornata di Serie A, in programma alle ore 12.30 allo stadio Olimpico di Roma. La partita sarà visibile su DAZN e DAZN1.

La Lazio guidata da Simone Inzaghi è rientrata prepotentemente nella lotta per il quarto posto. Dopo la schiacciante vittoria per 3 a 0 contro il Milan, i biancocelesti si trovano a 61 punti al sesto posto, ma con una gara in meno. Con una vittoria nel recupero contro il Torino del 18 maggio si porterebbero a soli due punti da Napoli e Juventus, ch3 occupano appaiate l’ultimo posto disponibile per la Champions League. Solito modulo e soliti interpreti per la Lazio, con il mister che dovrà fare a meno dello squalificato Acerbi, sostutuito da Hoedt, e dell’infortunato Caicedo.

Il Genoa del mister Davide Ballardini con 36 punti in classifica non può ritenersi del tutto salvo. Sono infatti solo cinque i punti di vantaggio sulla coppia Cagliari-Benevento, rispettivamente al quartultimo e terzultimo posto. Ma la vittoria della scorsa giornata contro lo Spezia, in un derby e contro una diretta rivale nella corsa salvezza, hanno sicuramente dato fiducia alla squadra rossoblù. Modulo speculare agli avversari per Ballardini, che in avanti si affida al tandem Destro-Shomurodov. Panchina per l’eterno Pandev e per Scamacca, in gol nel derby ligure. 

Il direttore di gara sarà Piero Giacomelli della sezione di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Baccini e Bottegoni. Quarto uomo Abisso, al VAR Di Paolo e De Meo.

Lazio-Genoa, le formazioni ufficiali

LAZIO (3-5-2): 25 Reina; 77 Marusic, 14 Hoedt, 26 Radu; 29 Lazzari, 21 Milinkovic, 6 Leiva, 10 Luis Alberto, 19 Lulic; 11 Correa, 17 Immobile.

PANCHINA: Strakosha, Alia, Patric, Musacchio, Cataldi, Akpa Kpro, Parolo, Fares, Pereira, Muriqi.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

GENOA (3-5-2): 1 Perin; 55 Masiello, 21 Radovanovic, 14 Biraschi; Goldaniga, 16 Zajc, 47 Badelj, 20 Strootman, 77 Zappacosta; 61 Shomurodov, 23 Destro

PANCHINA: Paleari, Marchetti, Ghiglione, Zapata, Czyborra, Cassata, Melegoni, Behrami, Rovella, Pjaca, Scamacca.

ALLENATORE: Davide Ballardini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui