Lazio-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Lazio-Hellas Verona, match valevole per la 34° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Davide Massa della sezione di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Costanzo e Passeri, e dal quarto uomo Tremolada. VAR e AVAR saranno rispettivamente Pairetto e Doveri. Calcio d’inizio alle 20:45 allo Stadio Olimpico.

Vicina all’impresa in semifinale di Coppa Italia, la Lazio si rituffa subito sul campionato per provare fino all’ultimo a strappare una qualificazione alle prossime coppe europee. Con la zona Champions distante al momento 6 lunghezze, i capitolini cercheranno comunque di onorare una stagione molto complicata ponendo le basi per quella che verrà. Dall’approdo di Tudor sulla panchina biancoceleste la squadra ha sicuramente cambiato ritmo perdendo solo due partite, e arrivando a questo impegno reduci da due successi di fila ai danni di Salernitana e Genoa. Quella di questa sera, inoltre, sarà una gara speciale per il tecnico croato due anni fa alla guida degli scaligeri.

Con una lotta per la permanenza in Serie A sempre più accesa, l’Hellas Verona proverà nonostante gli sfavori dei pronostici a centrare la seconda vittoria consecutiva. Dopo aver guadagnato tre punti preziosi allo scadere dello spareggio salvezza contro l’Udinese grazie all’incornata vincente di Coppola, gli uomini di Baroni hanno tutte le carte in regola per creare grattacapi ai padroni di casa. A quattro giornate dalla fine, la compagine veneta mantiene ancora una distanza di tre punti dalla terzultima posizione. Riusciranno i gialloblù a centrare l’obiettivo salvezza?

Lazio-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

LAZIO (3-4-2-1): Mandas; Patric, Casale, Romagnoli; Marusic, Kamada, Guendouzi, Isaksen; Felipe Anderson, Luis Alberto; Castellanos.

PANCHINA: Sepe, Renzetti, Pellegrini, Vecino, Pedro, Immobile, Zaccagni, Hysaj, Lazzari, Cataldi, Rovella.

ALLENATORE: Igor Tudor.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Magnani, Coppola, Cabal; Folorunsho, Serdar; Mitrovic, Swiderski, Lazovic; Noslin.

PANCHINA: Chiesa, Perilli, Belahyane, Tavsan, Henry, Centonze, Vinagre, Daniel Silva, Dawiowicz, Patanè, Suslov, Duda, Charlys, Bonazzoli.

ALLENATORE: Marco Baroni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui