Lazio-Juventus, Inzaghi:”La società rispetta le regole”

0

Uno dei big match di questa settima giornata di campionato vedrà sfidarsi la Lazio e la Juventus. La viglia del match finora è stata caratterizzata per tutto il caos che si sta venendo a creare in casa biancoceleste per quanto riguarda i tamponi per il Covid-19. Simone Inzaghi è intervenuto in sala stampa per la conferenza di Lazio-Juventus e in questa occasione ha spiegato anche la suddetta situazione. Di seguito le parole del tecnico.

Proprio in apertura di conferenza Inzaghi ci ha tenuto a chiarire la situazione riguardante Strakosha, Immobile e Leiva. Il tecnico ha detto: Penso che domani Leiva, Immobile e Strakosha saranno a disposizione domani. Il nostro presidente è rigoroso nel rispettare le regole. Le voci che arrivano da fuori sono infondate, ma a noi hanno portato più compattezza all’interno dello spogliatoio. Noi, come sempre, faremo parlare il campo in attesa di novità dalla Società“. Il tecnico ha poi continuato parlando della formazione e del recupero di Luis Alberto dicendo: Oggi valuterò come sta la squadra e proverò ad inserire delle forze fresche, se ci riuscirò. Questo perché abbiamo disputato delle gare dispendiose. Luis Alberto si è allenato da solo a casa, oggi vedrò come sta. Lo stesso vale per Lazzari e Djavan Anderson, sono assenti da un po’. A oggi sono tutti a disposizione: ho sempre pronta l’opzione A, ma anche la B, C e D“.

Lazio-Juventus, Inzaghi: “Juve squadra più forte d’Italia”

Il tecnico biancoceleste ha poi continuato la conferenza parlando degli avversari. Inzaghi ha detto:Ho analizzato a lungo la Juventus. Penso sia ancora la squadra più forte d’Italia, Pirlo ha ottime idee e uno staff competente con Tudor e Baronio. Sarà una gara molto complessa“. 

Ritornando alla questione tamponi, è stato chiesto al tecnico come stesse Ciro Immobile. Inzaghi ha risposto dicendo: Immobile, Leiva e Strakosha li ho sentiti e visti. Sono sereni, anche se devo capire le loro condizioni sul campo. Gli attacchi sono infondati e gratuiti,mi dispiace che arrivino sempre contro la Lazio. Lo utilizzeremo come ulteriore stimolo per essere compatti. Dovremo tirare fuori le energie rimaste, abbiamo affrontato tre trasferte in sette giorni”. In chiusura l’allenatore ha parlato dei lungodegenti Radu e Lulic dicendo: Radu sta bene ed è stato aggiunto in lista: domani sarà a disposizione. Lulic è concentrato e sta già lavorando. Lo sto vedendo bene: quando è pronto si riprenderà il suo posto come è giusto che sia. Entrambi sono due pilasti della squadra“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui