Lazio-Juventus, (1-1) Pirlo: «Gara soddisfacente, risultato no»

0

Alla fine della gara tra la Lazio e la Juventus andata in scena allo Stadio Olimpico di Roma, Andrea Pirlo non può esultare. Sembrava fatta per i bianconeri, che dopo la rete del vantaggio siglata da Cristiano Ronaldo al minuto 15 del primo tempo sono riusciti a mantenere il vantaggio quasi fino alla fine. Purtroppo però al minuto 95 ci ha pensato Felipe Caicedo a pareggiare evitando così la vittoria alla squadra ospite.

Lazio-Juventus, le parole di Andrea Pirlo dopo la gara

Alla fine della partita, Andrea Pirlo ha lasciato qualche dichiarazione, commentando soprattutto il risultato finale. «Avevamo fatto una bella partita, non c’erano avvisaglie di pericoli, ma i campionati si vincono con i dettagli. Siamo soddisfatti della partita ma non del risultato».

Secondo Pirlo alla squadra è mancato un pizzico di cattiveria: «Manca la cattiveria, per vincere i campionati non devi trascurare nessun dettaglio. Oggi l’abbiamo fatto per gran parte della gara, peccato solo per quegli ultimi 10 secondi. Stiamo provando a proporre questo tipo di calcio, quando i giocatori lo fanno come oggi vedi anche buone soluzioni. Non è importante dove giocano i giocatori, ma le posizioni da occupare ed oggi lo hanno fatto bene».

Andrea Pirlo: «I dettagli sono fondamentali»

Continuano le dichiarazioni di Andrea Pirlo che insiste con il fatto di non trascurare i dettagli: «Sono quello che ti fanno vincere le partite. Abbiamo sbagliato un raddoppio, quando vuoi portarla a casa devi fare qualcosa in più ed oggi non siamo riusciti a farlo».

Infine un commento anche sul lavoro a cui la Juventus si sottopone ogni giorno. «Lavoriamo sempre per migliorare, ogni partita ci serve per mettere idee in campo, anche se viene sempre a mancarci qualche giocatore. Ma questi non devono essere alibi, stiamo costruendo con giocatori che abbiamo a disposizione e ogni partita deve servire per la nostra crescita».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui