Lazio, Kamada vuole riprendersi la Capitale: Tudor ci crede

0

I risultati poco convincenti conquistati finora in stagione da parte della Lazio hanno visto subire un cambiamento radicale nella panchina della squadra, con il tecnico Maurizio Sarri messo prima ai ferri corti dal presidente Claudio Lotito e poi auto-revocatosi il titolo da allenatore del club biancoceleste: nello schema di gioco del condottiero ex Napoli e Juventus, tra le altre, uno dei calciatori che ha avuto meno spazio a propria disposizione in campo per mettersi in mostra è stato senza ombra di dubbio il centrocampista duttile Daichi Kamada, stesso che con l’avvento in panchina di Igor Tudor potrebbe godere di molte più opportunità, visto che anche il modulo verrà in qualche modo sensibilmente rimodellato dal nuovo organigramma tecnico. Molte le ipotesi provate nei primi allenamenti prima dell’ufficiale esordio al timone della Lazio da parte del mister ex Marsiglia.

La Lazio cambia veste: mister Tudor punta su Kamada

Approdato nella finestra scorsa di calciomercato estivo a parametro zero dopo essersi svincolato dalla società tedesca dell’Eintracht Francoforte, il centrocampista Daichi Kamada ha collezionato pochi minuti in campo con la Lazio, per lo più compresi solamente nella prima parte di stagione, prima che Maurizio Sarri decidesse di puntare sul tridente composto da Luis Alberto, Danilo Cataldi e Mattéo Guendouzi: con il cambio al comando della squadra che ha visto subentrare all’allenatore toscano il mister Igor Tudor adesso il giapponese classe 1996 potrebbe tornare a solcare il campo con molta più regolarità.

Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, più nello specifico, nelle scorse ore il nuovo volto della panchina capitolina ha avuto un confronto con lo stesso calciatore in maglia numero 6. Per fare un punto della situazione sui primi mesi in Italia. L’allenatore ex Marsiglia vorrebbe preservare un posto speciale tra gli undici titolari al centrocampista. Motivo per il quale negli allenamenti dei giorni di pausa Nazionali si sarebbe provato a mettere in campo la Lazio con un nuovo modulo.

Nello specifico il 3-4-2-1, il cavallo di battaglia del tecnico. Nella sua carriera, fino ad oggi ancora poco longeva, da gestore di club Tudor si è tolto più di qualche soddisfazione con questo assetto tattico. Kamada ha avuto modo di essere provato in campo sia nella linea mediana che nella trequarti nel corso delle ultime prove prima del grande esordio. L’ex Eintracht Francoforte il prossimo giugno avrà a disposizione la possibilità di avvalersi dell’opzione unilaterale. Stessa che farà prendere una decisione finale al calciatore. Libero di restare alla Lazio o cercarsi una nuova sistemazione.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui