Lazio-Parma (2-1), D’Aversa: “Commettiamo troppi errori”

0
Lazio-Parma (2-1), D’Aversa: “Commettiamo troppi errori”

E’ intervenuto dopo la gara contro la Lazio il tecnico del Parma Roberto D’Aversa, analizzando la sconfitta della sua squadra 2-1. I gialloblù che sono stati dunque eliminati ufficialmente dalla Coppa Italia agli ottavi di finale, beffati proprio nel finale da un autogol del portiere Simone Colombi.

D’Aversa al termine di Lazio-Parma

Le parole del tecnico del Parma a Rai Sport: Credo fosse normale sperare di giocarci i supplementari. Un peccato, perché la squadra ha giocato una ottima partita senza portare a casa un risultato positivo. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi che sono scesi in campo. Mihaila è un calciatore dalle potenzialità enormi, ma deve migliorare a livello di struttura. Non ho rinunciato ad alcun titolare, chi non è venuto aveva problemi fisici. Lo staff ha valutato delle scelte ma sono state distorte. Chi ha giocato è stato scelto perché garantiva la prestazione e mi sembra che sia stato così. Non snobbiamo la competizione, non ci piace perdere neanche le partitelle in allenamento. La formazione non la metto in campo guardando la carta d’identità”.

Conclude sull’atteggiamento della sua squadra

D’Aversa sulla poca cattiveria dei suoi:Credo sia una questione di malizia. A volte commettiamo errori per eccesso di generosità e inesperienza. Quando si gioca con i giovani può accadere. Occorre dare ai ragazzi il tempo di crescere, l’esperienza si fa giocando. Due partite con la Lazio e una con il Sassuolo e siamo sempre a recriminare. Significa che commettiamo troppi errori e non riusciamo a portare a casa il risultato. Dobbiamo migliorare su questo aspetto e accelerare il nostro percorso di crescita, soprattutto in campionato altrimenti rischiamo di non fare punti. L’esperimento di Kurtic è positivo ma è dettato dall’emergenza, non avevamo centrali. I gol che abbiamo preso però sono comunque evitabili non possiamo permetterci di subire reti da cross dalla trequarti”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui