Lazio-Roma DIRETTA LIVE (1-0): derby ai biancocelesti!

0
Lazio-Roma DIRETTA LIVE (1-0): derby ai biancocelesti!

Benvenuti alla diretta live di Lazio-Roma, derby capitolino valido per la 27a giornata di Serie A. Calcio d’inizio alle ore 18:00.

I biancocelesti arrivano dallo 0-0 in casa del Bologna e grazie a 4 risultati di fila in campionato sono al terzo posto. Amara, però, l’eliminazione in Conference League per mano dell’AZ Alkmaar, che potrebbe incidere sul morale. Per Sarri, da segnalare Immobile in panchina, con Felipe Anderson ad agire da falso nueve, e lo squalificato Vecino, rimpiazzato da Cataldi.

D’altro canto, i giallorossi sono entusiasti per il 0-0 all’Anoeta contro la Real Sociedad: il 2-0 dell’andata ha permesso loro di accedere ai quarti di Europa League. Nonostante il 3-4 in casa subito dal Sassuolo, oggi avranno la chance di superare il Milan, sconfitto malamente a Udine, per la quarta posizione. In avanti tocca di nuovo a Belotti, supportato da Dybala e Pellegrini.

Il direttore di gara è il signor Davide Massa della sezione di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Alassio e Imperiale. Maresca il quarto uomo mentre in sala VAR troviamo Di Paolo e Rapuano. Qui le formazioni ufficiali della contesa.

Commento secondo tempo

La Lazio torna ad aggiudicarsi una stracittadina sia all’andata che al ritorno dopo 11 anni. Nella ripresa aumenta l’intensità della Lazio che alla fine pesca il jolly con uno Zaccagni in stato di grazia. La Roma troverebbe il pari con un’autorete di Casale, ma viene cancellato dal fuorigioco semiautomatico per un off-side di Smalling. In 10, gli uomini di Mourinho conducono attacchi alquanto sterili e la Lazio può volare momentaneamente al secondo posto, a +2 sull’Inter. Roma che non approfitta del passo falso del Milan e resta a -1 dalla quarta posizione.

DIRETTA LIVE Lazio-Roma, secondo tempo

Triplice fischio di Massa, derby alla Lazio!

Sei di recupero, assalti finali giallorossi.

92′ ammonizione Lazio: anche Basic finisce nel taccuino per un intervento scomposto.

89′ ammonizione Lazio: Cancellieri calcia via il pallone a seguito di un fischio, giallo.

89′ sostituzione Lazio: out Pedro, in Basic, Si chiude Sarri.

84′ sostituzione Roma: il capitano Pellegrini lascia il terreno di gioco, dentro Solbakken, match winner contro il Verona.

82′ sostituzione Lazio: esce Zaccagni, accolto da un boato, Cancellieri al suo posto.

81′ ammonizione Roma: Mancini in tackle netto su Hysaj, giallo. Diffidato, salterà la sfida dopo la sosta contro la Sampdoria.

80′ occasione Roma: lancio lungo del nuovo entrato, Abraham spizza di testa per Pellegrini che calcia da lontano, impreciso.

78′ sostituzione Roma: esce a sorpresa Llorente, al suo posto El Shaarawy. Cambio offensivo per Mourinho.

77′ occasione Roma: tiro-cross insidioso di Spinazzola, Provedel smanaccia in corner.

Ultimo quarto d’ora, la Roma dovrà dare il tutto per tutto per trovare il gol del pari.

71′ ammonizione Roma: Cristante strattona Zaccagni, il man of the match fin qua, giallo per il numero 4.

Succede di tutto! Al 67′ svetta di testa Mancini e chiama Provedel alla grande chiamata, Casale nel tentativo di respingere la butta nella propria porta. Tutto da rifare però per la Roma: Smalling è in fuorigioco attivo e la rete è annullata.

67′ doppia sostituzione Roma: out Wijnaldum e Belotti, in Matic e Abraham.

65′ GOL LAZIO: dopo tanto forcing i biancocelesti segnano! Felipe Anderson ancora in versione assistman serve un passaggio in diagonale a Zaccagni. Zalewski non controlla e il numero 20 la aggiusta sul secondo palo. Nono gol in campionato per l’ex Verona.

62′ occasione Lazio: imbucata di Felipe Anderson per Pedro, che prova il diagonale, chiude sul primo palo Rui Patricio. Su sviluppo da angolo, il brasiliano a tu per tu con il portoghese si fa ipnotizzare, ma si ferma tutto per fuorigioco.

Un’ora di gioco: nonostante la superiorità numerica, i laziali trovano solo spazio per conclusioni dalla distanza. Molto compatti i giallorossi.

59′ ammonizione Lazio: Belotti fugge via in contropiede e Romagnoli lo abbatte, sanzionato l’ex Milan.

57′ occasione Lazio: ancora il numero 10 biancoceleste dalla stessa posizione precedente, la palla sbatte per terra e finisce di un metro fuori.

I precedenti in massima serie parlano di 56 vittorie della Roma, 41 della Lazio e 60 segni X.

53′ occasione Lazio: Luis Alberto scarica dai 30 metri, Rui Patricio la alza in corner. Fallo in attacco dei padroni di casa su palla piazzata.

Massa fischia, inizia la seconda parte della sfida!

46′ sostituzione Roma: sacrificato Dybala, al suo posto Llorente per dare manforte alla difesa.

Commento primo tempo

Canovaccio della gara chiaro: Lazio a tenere il possesso palla (62%) e Roma a tentare di colpire in contropiede e palla inattiva. Sostanziale equilibrio in campo, con Rui Patricio e Provedel di fatto inoperosi e poche conclusioni. Al 32′, però, Ibañez conferma di avere qualche problemino nei derby e si fa cacciare per un fallo sciocco a centrocampo. Gli uomini di Sarri provano allora ad alzare i giri del motore, senza riuscire a colpire. Bene Zaccagni, malissimo Ibanez.

DIRETTA LIVE Lazio-Roma, primo tempo

Dopo tre minuti di recupero, si chiude un primo tempo di fuoco: 0-0 all’Olimpico.

Si è accesa una rissa nei pressi della panchina della Roma, a due minuti dalla fine della prima frazione. Gioco molto spezzettato a causa di scontri e proteste. Espulsi due componenti degli staff. 

37′ occasione Lazio: Hysaj arriva sul fondo e scodella per Milinkovic-Savic, smarcato. Tenta una sforbiciata al volo ma la mira non c’è.

32′ espulsione Roma: clamorosa ingenuità di Ibanez, che si avventa su Milinkovic-Savic dopo aver perso palla. Secondo giallo ed espulsione, possibile episodio chiave del match.

29′ occasione Lazio: Zaccagni tenta di pescare il coniglio dal cilindro con un tiro a giro sul secondo palo, Rui Patricio la inchioda a terra.

25′ ammonizione Lazio: intervento duro di Luis Alberto su Zalewski, anche lo spagnolo finisce sul taccuino dei cattivi.

Quattro precedenti tra Sarri e Mourinho, il primo quando allenavano rispettivamente Chelsea e Manchester United. Due successi per il Comandante, uno per lo Special One e un pari.

19′ occasione Lazio: Zaccagni imbuca per Felipe Anderson che si guadagna lo spazio su Mancini in area e calcia, strozzando però eccessivamente il tiro. La tiene Rui Patricio.

18′ occasione Roma: Wijnaldum si precepita su un pallone vagante e calcia dalla distanza, palla non altissima sopra la traversa.

15 minuti di gioco e poche emozioni. Lazio in comando del possesso, Roma a disturbare la manovra e tentare di colpire in ripartenza.

Stracittadina che non termina in parità dal 26 gennaio 2020, andarono a segno Dzeko e Acerbi in quell’occasione, oggi compagni di squadra all’Inter. All’andata finì 0-1 per i biancocelesti, grazie alla rete di Felipe Anderson.

8′ ammonizione Roma: Felipe Anderson sfugge in ripartenza e Ibanez lo sgambetta, giallo per il brasiliano.

Clima subito incandescente sugli spalti e molto agonismo in campo.

Ha inizio il derby della capitale numero 158 in Serie A! Primo possesso in favore dei biancocelesti.

Squadre che entrano in campo, pronte a schierarsi in ascolto dell’inno della Lega Calcio, O Generosa, del compositore Giovanni Allevi.

Diverse tensioni al di fuori dell’Olimpico nelle ore precedenti al match, a causa di lanci di fumogeni e lievi scontri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui