Lazio-Roma, la conferenza stampa di Inzaghi prima del derby

0

Dopo Fonseca, tocca a Simone Inzaghi presentare la stracittadina capitolina tra Lazio e Roma, che apre i battenti della diciottesima giornata di Serie A. La gara avrà inizio alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico.

Lazio-Roma, Inzaghi: “Entrambe hanno da perdere”

In apertura ci si focalizza sull’incontro e sull’approccio da seguire. “Sappiamo tutti cosa rappresenta il derby qui a Roma. Tutte e due le squadre rischiano, per noi domani sarà importante perché vogliamo dare seguito alle due vittorie. La stagione dice che la squadra ha fatto bene in un certo tipo di partite. Ho visto gli occhi dei ragazzi consapevoli della posta in palio in questo derby anomalo, senza tifosi. Loro però ci saranno con il cuore, lo stesso che dovremo mettere noi in campo. La Roma è un ottima squadra con un allenatore che stimo molto. Penso che però la mia Lazio non sia da meno, dovremo avere corsa, aggressività e determinazione. Sappiamo che non possiamo sbagliare, non ci devono essere errori. Stiamo preparando bene la gara, nei minimi dettagli in entrambe le fasi di gioco“.

Lulic? Siamo tutti contenti, è il nostro capitano fuori da undici mesi. Ha sofferto tanto e ora sta molto meglio, è un punto di riferimento nello spogliatoio. Spero che già da domani possa darci un contributo in campo. Formazione? Vedremo l’allenamento di oggi e la rifinitura di domattina, poi sceglierò la squadra migliore. L’assenza dei tifosi peserà tantissimo, come sta pesando da dopo il lockdown. Ho alcuni giocatori che ne hanno bisogno. Terza vittoria consecutiva come svolta? A livello di motivazioni sarebbe importantissimo. In classifica siamo in ritardo e dobbiamo concentrarci solo sulla prossima partita. Non ci è mai successo quest’anno di vincerne tre di fila. Questo a causa degli impegni europei? Noi abbiamo la Champions, la Roma l’Europa League. È difficile da dire, ma sicuramente sono competizioni diverse da preparare. Domani mancheranno Cataldi e Fares. Vedremo se Correa ci sarà“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui