Lazio-Salernitana, le formazioni ufficiali: Immobile vs Ribery

0

La Lazio punta a confermarsi nelle zone europee dando continuità agli ultimi risultati positivi contro Fiorentina e Atalanta: oggi cercherà il bottino pieno contro una Salernitana che ha bisogno di punti per la salvezza (di seguito le formazioni ufficiali). I biancocelesti puntano sul fattore campo: in casa hanno vinto 15 partite nel 2021 in Serie A, e solo nel 1950 hanno registrato più successi casalinghi (16) in un singolo anno solare nel massimo torneo. Inoltre, le Aquile sono imbattute nelle ultime 31 partite casalinghe contro squadre neopromosse in Serie A. L’ultima sconfitta interna contro queste avversarie risale al gennaio 2011 (1-2 contro il Lecce). Fari puntati su Ciro Immobile, il giocatore che ha segnato più reti a squadre neopromosse dal 2010 (39 in 43 partite).

Perfetto equilibrio nelle quattro sfide tra Lazio e Salernitana nel massimo campionato: due vittorie casalinghe per parte. Nonostante abbiano mantenuto la porta inviolata nelle due gare interne, i campani hanno subito nove gol nelle altre due in trasferta contro i biancocelesti. Nell’ultima sfida in Serie A contro le Aquile all’ “Olimpico”, i granata hanno perso 6-1 nel marzo 1999. Soltanto contro il Torino, nel 1947, hanno subito una sconfitta più pesante nel massimo campionato (7-1). Tuttavia, in caso di successo i campani vincerebbero due trasferte di fila per la prima volta in Serie A dopo il blitz per 1-2 a Venezia. La Salernitana è una delle quattro squadre a non avere ancora segnato nei primi 30 minuti di gioco in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei insieme a Norwich, Arminia Bielefeld e Levante.

Arbitro dell’incontro è Antonio Rapuano della sezione di Rimini, assistenti Zingarelli e Muto; quarto uomo G. Miele, al VAR c’è Massa mentre l’assistente VAR è Paganessi. Fischio d’inizio ore 18:00 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Lazio-Salernitana, le formazioni ufficiali

LAZIO (4-3-3): Reina; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson.

PANCHINA: 1 Strakosha, 31 Adamonis, 4 Patric, 26 Radu, 19 Vavro, 6 Leiva, 88 Basic, 18 Romero, 94 Muriqi, 8 Akpa Akpro, 18 Escalante, 27 Raul Moro.

ALLENATORE: Maurizio Sarri.

SALERNITANA (4-3-3): 72 Belec; 21 Zortea, 23 Gyomber, 6 Strandberg, 19 Ranieri; 22 Obi, 14 Di Tacchio, 8 Schiavone; 9 Bonazzoli, 25 Simy, 7 Ribery.

PANCHINA: 1 Fiorillo, 71 De Matteis, 4 Jaroszynski, 5 Veseli, 11 Djuric, 15 Gondo, 18 L. Coulibaly, 24 Kechrida, 26 Bogdan, 31 Gagliolo, 33 Delli Carri, 63 Vergani.

ALLENATORE: Stefano Colantuono.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui