Lazio-Sassuolo, le formazioni ufficiali

0
Lazio-Sassuolo, le formazioni ufficiali

Riportiamo le formazioni ufficiali di Lazio-Sassuolo, match valevole per la 38° e ultima giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Paride Tremolada della sezione di Monza, coadiuvato dagli assistenti Del Giovane e Moro, e dal quarto uomo Collu. VAR e AVAR saranno rispettivamente Gariglio e Serra. Calcio d’inizio alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico.

Con l’Europa League messa al sicuro, la Lazio si appresta a vivere un ultimo turno di campionato all’insegna della totale tranquillità. Imbattuti da ben sei giornate, la squadra guidata da Igor Tudor è riuscita a risalire la classifica piazzandosi in sesta posizione. Un importante lavoro non solo per il presente, ma anche per il futuro da parte del tecnico croato il quale ha già iniziato a porre le basi in vista della prossima stagione. Una stagione che probabilmente non vedrà indossare la casacca biancoceleste a Luis Alberto, ormai un “separato in casa”. La gara di oggi, inoltre, sarà l’ultima anche per Felipe Anderson, mentre ancora da decidere sarà il futuro di capitan Immobile anche lui pronto a subentrare dalla panchina questa sera.

Una delle più grandi delusioni di questo campionato, dopo ben dieci anni d’assenza il Sassuolo tornerà in Serie B. A decretare la retrocessione è stata la sconfitta casalinga nello spareggio salvezza contro il Cagliari. Una stagione da incubo da parte della compagine emiliana incapace di raddrizzare la rotta nonostante l’approdo in panchina di Ballardini. Ciononostante, i neroverdi proveranno comunque ad onorare un’annata negativa in questa complicata trasferta in casa della Lazio.

Lazio-Sassuolo, le formazioni ufficiali

LAZIO (3-4-2-1): Provedel; Hysaj, Romagnoli, Gila; Marusic, Vecino, Rovella, Pellegrini; Kamada, Zaccagni; Castellanos.

PANCHINA: Mandas, Renzetti, Felipe Anderson, Guendouzi, Pedro, Luis Alberto, Immobile, Isaksen, Diego González, Lazzari, Cataldi.

ALLENATORE: Igor Tudor.

SASSUOLO (3-5-2): Cragno; Erlic, Viti, Ferrari; Missori, Obiang, Lipani, Thorstvedt, Doig; Volpato, Mulattieri.

PANCHINA: Scacchetti, Pedersen, Racic, Pinamonti, Bajrami, Ceide, Kumbulla, Toljan, Boloca, Abubakar, Tressoldi, Laurienté, Defrel.

ALLENATORE: Davide Ballardini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui