Lazio su Callejon, Fiorentina su Candreva

0
Lazio su Callejon, Fiorentina su Candreva

Triangolo di mercato sulla linea Roma-Genova passando per Firenze. Lazio su Callejon, Fiorentina su Candreva. Sulla carta molto semplice. In pratica assai complesso. Sarri vuole lo spagnolo nella Capitale. In riva all’Arno più ombre che luci per lui, anche a livello personale. Una manciata di prestazioni spumeggianti, dove però non è riuscito a incidere. Un solo gol in Coppa Italia e un assist in una ventina di presenze. Conta di ritrovarsi col Maestro che lo ha lanciato sotto il Vesuvio.

La Fiorentina però nonostante il pesante ingaggio non è intenzionata a lasciar partire l’estroso trequartista a 0. Nonostante i 34 anni credono ancora molto in lui. È stato prelevato a parametro zero. Sperano quindi di trasformare la sua esperienza un po’ fumantina in una ricca plusvalenza. Il prezzo richiesto è di 4 milioni.

Troppi per la Lazio che vede nel giocatore soprattutto un’alternativa a Felipe Anderson. Oppure un tutor per aiutarlo a comprendere i complessi meccanismi di Sarri. La proposta al momento si aggira sul milione di euro. Le parti però hanno tutto l’interesse a venirsi incontro.

Tuttofare Candreva

La trattativa è ancora lunga, ma la Viola avrebbe già individuato il rimpiazzo ideale per l’asso spagnolo. Antonio Candreva è stato svincolato dall’Inter l’estate scorsa. La Sampdoria gli ha offerto un ricco contratto da oltre un milione all’anno per farlo svernare in Liguria, per quanto il termine sia improprio. Con la grinta che ne ha contraddistinto la carriera l’ex azzurro, soprattutto nel girone di ritorno, si è imposto come uno dei miglior elementi della rosa. Dopo un’iniziale periodo d’adattamento Ranieri lo ha lanciato come esterno titolare. In poco tempo è diventato uno degli acclamati veterani blucerchiati.

Nonostante i 34 anni, sembra difficile che Ferrero se ne liberi a cuor leggero. In realtà il patron blucerchiato intende sfoltire il monte stipendi e puntare sui giovani. L’affare si può accomodare.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui