Lazio e Zaccagni, problemi di rinnovo: la Juventus si inserisce

0

In casa Lazio i problemi non finiscono mai. La crisi biancoceleste è evidente già dalla situazione in classifica e adesso i campanelli d’allarme giungono anche dal prossimo mercato. Mattia Zaccagni ha avanzato richieste sul suo rinnovo, con la Juventus pronta a strappare il pass per portarlo a Torino. La compagine biancoceleste non sembra in grado di accontentarlo, a differenza della Vecchia Signora.

Zaccagni alla Juventus: una possibile soluzione per entrambe

Al nono posto in classifica con 43 punti, la Lazio ha perso punti, fiducia e occasioni nelle ultime settimane. Dalle dimissioni di Sarri all’arrivo di Tudor, con la mini parentesi di Martusciello che ha condotto i biancocelesti al difficile successo (per 2-3) contro il Frosinone dopo tre ko di fila. Le prossime sfide vedranno la Lazio giocarsi due gare contro la Juventus, prima in campionato e poi in Coppa Italia (andata delle semifinali). Il braccio di ferro con la Vecchia Signora si proietta anche sul mercato, visto che Mattia Zaccagni sembra interessare al club piemontese.

Lazio e Zaccagni, problemi di rinnovo: la Juventus si inserisce

Il calciatore classe ’95 ha richiesto alla Lazio – sua attuale squadra – un aumento di stipendio, proponendo 3,5 milioni di euro. Attualmente il 28enne ne percepisce poco più della metà (ovvero 1,8 milioni) e sembrano esserci pochi margini per venirgli incontro in vista del rinnovo. In scadenza il prossimo anno, la Juventus ha mostrato interesse ed è pronta a farsi avanti per convincere il giocatore, il quale potrebbe fare un bel salto di qualità e prendersi una maglia da titolare, con un’ottica a lungo termine. L’avventura potrebbe così terminare dopo tre stagioni, con 110 gare all’attivo e 19 reti.

Occorrerà convincere la società della Lazio, che con un buon accordo potrebbe accettare questa cessione, vista anche la difficile situazione che sta vivendo tra classifica e rendimento.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui