Lazio-Hellas Verona, le formazioni ufficiali: Immobile vs Zaccagni

0
Lazio-Hellas Verona, le formazioni ufficiali: Immobile vs Zaccagni

Dopo la conquista degli ottavi di finale di Champions League, la Lazio di Simone Inzaghi è chiamata al riscatto personale all’interno delle mura amiche (di seguito le formazioni ufficiali con le quali scenderanno in campo le due squadre di Lazio ed Hellas Verona). L’ultima gara di campionato dei biancocelesti svoltasi all’Olimpico, infatti, ha visto uscire trionfante l’Udinese, con il punteggio di 1-3. Dal canto proprio il Verona, guidato da uno Zaccagni in forma strepitosa, dovrà confermare quanto ti buono ha fatto registrare fino ad oggi. Dopo le vittorie contro Atalanta e Roma ed i pareggi ottenuti con Milan e Juventus, la compagine scaligera vuole mantenere lo status di “ammazza grandi”.

Nella Lazio confermata già ieri l’assenza di Luis Alberto, non convocato. Inzaghi dunque si affiderà al tandem d’attacco Caicedo-Immobile. In panchina, pronto a subentrare, invece, siederà Correa. Quest’ultimo sarà chiamato, a gara in corso, a sfruttare la propria velocità per colpire l’avversario. Il Verona, nonostante gli infortuni che hanno investito il reparto arretrato (tra i quali Ceccherini e Gunter), si è dimostrato essere la miglior difesa della Serie A, con soli 8 gol incassati. Contro la squadra capitolina, stasera, serviranno solidità e cattiveria, per respingere un attacco da 16 reti in sole 10 partite.

La gara dà l’idea di poter essere “frizzante”: negli ultimi 11 incontri su 12, la Lazio ha sempre visto andare in gol entrambe le formazioni in campo.

Arbitrerà il match Abisso. Gli assistenti saranno Mondin e Mastrodonato. Al VAR e AVAR siederanno, invece, Mazzoleni e Liberti. Fischio d’inizio fissato per le ore 20.45.

Lazio-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

LAZIO (3-5-2): 25 Reina; 26 Radu, 33 Acerbi, 16 Parolo (C); 77 Marusic, 21 Milinkovic-Savic, 6 Lucas Leiva, 92 Akpa Akpro, 29 Lazzari; 20 Caicedo, 17 Immobile.

PANCHINA: 1 Strakosha, 71 Alia, 3 Luiz Felipe, 14 Hoedt, 13 Armini, 8 Anderson, 7 A.Pereira, 18 Escalante, 32 Cataldi, 96 Fares, 65 Moro, 11 Correa.

ALLENATORE: Simone Inzaghi (ITA).

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 1 Silvestri; 6 Lovato, 23 Magnani, 27 Dawidowicz; 5 Faraoni, 4 Miguel Veloso (C), 61 Tameze, 3 Dimarco; 7 Barak, 20 Zaccagni; 9 Salcedo

PANCHINA: 22 Berardi, 25 Pandur, 36 Amione, 19 Ruegg, 21 Gunter, 13 Udogie, 8 Lazovic, 14 Ilic, 72 Danzi, 90 Colley, 10 Di Carmine, 11 Favilli.

ALLENATORE: Ivan Juric (CRO).

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui