Le pagelle di Atalanta-Torino (3-3): Sirigu disastroso

0

Redigiamo qui di seguito le pagelle di Atalanta-Torino. I nerazzurri buttano via due punti fondamentali per la corsa Champions; il Torino di Nicola invece dimostra tanto carattere e spirito di squadra.

Le pagelle di Atalanta-Torino

Arbitro: Fourneau 5 – Emblematico il cartellino giallo dato (poi tolto) a Romero, in seguito all’ammissione di Belotti.

Pagelle Atalanta

Gollini 6 – Bravo a parare il rigore di Belotti, poteva forse fare di più sul goal di Bremer dove non ha respinto al meglio il pallone.

Toloi 5 – Sulla sua prestazione pesa il terzo goal del Torino, il suo uomo Bonazzoli gli stacca davanti e insacca il goal del definitivo pareggio.

Romero 6,5 – Ha un cliente scomodo che si chiama Andrea Belotti, nonostante questo non sbaglia praticamente nulla e sui goal è incolpevole.

Palomino 4,5 – Il peggiore in campo dei Bergamaschi; su tutti e tre i goal ha qualche responsabilità, principalmente sul primo dove commette fallo da rigore.

Gosens 7 – Partita di altissimo livello dell’esterno tedesco; oggi per esigenza adattato a destra rimane comunque uno degli uomini più pericolosi del campionato. E’ lui a propiziare l’autogoal di Sirigu.

De Roon 6 – Illuminante il lancio per il primo goal di Ilicic, con l’andare avanti della partita però la stanchezza si fa sentire e sbaglia troppi palloni.

Pessina 6 – Partita come sempre molto disciplinata, questo giocatore è fondamentale per l’equilibrio dell’Atalanta di Gasperini (40′ Pasalic – s.v).

Ruggeri 5,5 – Fatica molto a reggere l’urto di Singo, fisicamente non c’è confronto ed è obbligato a condurre una partita intelligente (45′ Djmsiti 5 – Entra male nel match e anche lui si perde Bonazzoli sul terzo goal del Toro).

Malinovskyi 5,5 – Da un giocatore del suo talento ci si aspetta sempre la giocata decisiva. Bene in fase di palleggio ma non prova mai a calciare da fuori. (78′ Lammers – s.v.).

Ilicic 6,5 – Oggi si è visto pochissimo ma quando lo ha fatto ha sbloccato la partita con un goal di destro. Dallo sloveno ovviamente ci si aspettano sempre grandi cose (60′ Miranchuk 6,5 – Positivo il suo ingresso in campo: colpisce il palo e mette a tu per tu Zapata contro Sirigu).

Muriel 7,5 – Devastante anche dal primo minuto; oggi fa goal e assist come se nulla fosse. Visto la deludente prestazione di Zapata, oggi, le gerarchie potrebbero anche cambiare (60′ Zapata 5 – Una delle note più negative della giornata, sbaglia un goal che avrebbe potuto chiudere la partita).

Allenatore: Gasperini 5 – In questa stagione la sua Atalanta sta perdendo tanti punti contro squadre di medio bassa classifica, deve lavorare sulla testa dei suoi ragazzi.

Pagelle Torino

Sirigu 4 – Pomeriggio da dimenticare per il portiere granata, l’autogoal sul tiro di Gosens è la ciliegina sulla torta.

Izzo 6 – Colpevole su due goal ma fa una partita di alto livello, decisivo sulla seconda rete del Torino; praticamente perfetto in marcatura su Malinovskyi.

Nkolou 5 – Male su Muriel, rischia di prendere un cartellino rosso ingenuo per un fallo completamente inutile su Malinovskyi.

Bremer 6 – Si perde totalmente Ilicic sul primo goal dell’Atalanta. Si fa perdonare, poco prima della fine del primo tempo, segnando il goal che riaccende le speranze granata.

Singo 6,5 – Uno dei giovani più interessanti del campionato: sulla sua fascia è praticamente impossibile da fermare, colpisce anche una traversa con una gran conclusione da fuori (67′ Verdi 6,5 – Partita finalmente positiva del fantasista granata, pericoloso in più occasioni. Fornisce anche l’assist del pareggio).

Lukic 6 – Con Giampaolo era il migliore giocatore del Torino; sotto la gestione Nicola si vede meno ma fa comunque bene: fornisce un assist perfetto per il goal sfiorato da Murru. (58′ Baselli 6 – Deve ritrovare il ritmo partita ma comunque fa la sua parte: tanta corsa e sacrificio).

Mandragora 6,5 – Esordio molto positivo del nuovo regista della squadra di Nicola. L’ex-Udinese fa un ottimo lavoro in fase di interdizione e colpisce anche un legno.

Rincon 6 – Partita di esperienza quella del centrocampista venezuelano, recupera tanti palloni ed è sempre puntuale per raddoppiare l’avversario (80′ Gojak – s.v.).

Murru 6 – Macina tantissimi chilometri e sfiora il goal, sfortunato perché sulla sua strada trova Gosens in scivolata (56′ Ansaldi 6 – Entra per dare qualità alla manovra e ci riesce).

Zaza 6 – Tanto lavoro sporco per il partner d’attacco di Belotti. In apertura di partita sfiora un bel goal con un mancino sul secondo palo (80′ Bonazzoli 7 – Alla prima occasione segna quasi la rete del pareggio; nella seconda occasione colpisce alla perfezione un bel cross di Verdi e sigla il goal del definitivo 3-3).

Belotti 7 – Come sempre il capitano del Torino è uno dei migliori in campo, per i suoi; si guadagna un rigore, lo sbaglia, ma poi approfitta della respinta per segnare il primo goal della rimonta.

Allenatore: Nicola 7 – Questo Torino incarna alla perfezione lo spirito del suo allenatore; in poche settimane è riuscito a creare un gruppo vero, decisivo anche il cambio di Bonazzoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui