Le pagelle di Bayern Monaco-PSG (2-3): vittoria del Paris

0
pagelle Bayern Monaco-PSG

Questa sera, sotto una fitta nevicata, all’Allianz Arena di Monaco di Baviera, è andata in scena la sfida tra Bayern e Paris Saint-Germain. Nonostante le condizioni climatiche avverse, e le tante assenze da ambo le parti, le due compagini sono state protagoniste di una gara straordinaria. Sin dal primo minuto, in campo si è visto un livello di intensità elevatissimo. Insomma, una partita degna da quarti di finale di Champions League. Alla fine, a vincere il primo round, sono stati gli uomini di Pochettino. Visto il punteggio finale, ci sarà sicuramente da divertirsi la prossima settimana per il ritorno. Ecco le pagelle di Bayern Monaco-PSG.

Le pagelle di Bayern Monaco-PSG

Prima di analizzare le pagelle di squadre e allenatori di Bayern Monaco-PSG, andiamo a commentare la prova del direttore di gara.

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz 6,5 – L’esperto direttore di gara spagnolo ha arbitrato molto bene la partita. Nonostante la grande intensità, ha fatto giocare molto fischiando pochi falli. Buona gestione dei cartellini.

Le pagelle del Bayern Monaco 

Neuer 5,5 – L’esperto portiere tedesco, è sicuramente colpevole sul primo gol di Mbappé. Prova a rifarsi con un paio di buone parate nel corso del match. Niente può sulle altre due reti degli avversari.

Pavard 7 – Il terzino destro, francese, è stato uno dei migliori in campo per queste pagelle di Bayern Monaco-PSG. Le sue innumerevoli sovrapposizioni, e i suoi pericolosi traversoni in area, hanno messo molto in difficoltà la retroguardia parigina. Suo l’assist al bacio per il gol di Choupo-Moting che accorcia le distanze.

Süle 5,5 – Tiene in gioco Mbappé sull’azione che porta al gol che apre il match. Prova a rifarsi anticipando le ripartenze degli avversari con grande personalità, ma ormai il danno è fatto (41′ Boateng 5,5 – Il centrale tedesco entra abbastanza bene in campo. Troppo lento e goffo, però, in marcatura su Mbappé).

Alaba 6 – Nonostante il suo errore nel tenere in gioco Marquinhos nel gol dello 0-2, gioca una gara da sufficienza. Ottime sono le sue proposizioni offensive, va vicino al 3-3 nel finale con un tiro fuori di pochi centimetri. Da rivedere in difesa.

Lucas Hernandez 6 – Anche per lui gara da sufficienza piena. Nei primi 45′ è molto propositivo in fase offensiva. Nel secondo tempo arretra nel ruolo di difensore centrale sbagliando poco.

Kimmich 6,5 – Tenta, con numerosi calci piazzati, di creare scompiglio alla difesa dei francesi, con poco successo. Molto intraprendente e deciso nelle giocate, prova alcune volte la conclusione verso la porta difesa da Keylor Navas. Assist man per la rete del 2-2 di Müller.

Goretzka 6 – Il numero 8 del Bayen Monaco, esce al 32′ molto probabilmente per infortunio. Quel poco che è in campo, gioca sfruttando la sua fisicità, inserendosi spesso in area, e andando vicino al pareggio su un colpo di testa forte, ma centrale (32′ Davies 6 – Il terzino canadese è famoso per la sua velocità e per le sue galoppate offensive. Questa volta, però, riesce timidamente a sovrapporsi senza creare grossi pericoli agli avversari. Troppo poco lo spazio per mettere in mostra le sue qualità).

Sané 5,5 – Il giovane talento del Bayern ha convinto poco questa sera. I raddoppi sulla sua zona di campo non hanno aiutato, però il numero 10 non ha comunque brillato. Troppi dribbling, ma poca concretezza. Ha la possibilità di tentare un paio di volte il tiro, ma decide, senza alcun senso, di passare la palla. Molto indeciso nelle giocate.

Müller 6,5 – In partite di questo genere, il giocatore bavarese non delude mai. Si fa vedere meno del solito, ma la sua grinta e la sua qualità hanno fatto comunque la differenza. Gara da veterano.

Coman 5,5 – Anche lui come Sané, ha sofferto molto i raddoppi di marcatura ed è stato poco incisivo. Il match-winner della scorsa Champions non ha fatto la differenza.

Choupo-Moting 7 – L’ex attaccante del PSG ha sostituito molto bene Lewandowski. Autore del gol dell’1-2, è protagonista di un’ottima gara, creando difficoltà alla difesa avversaria. Molto bravo oltre che nel creare densità in area di rigore, anche nel giocare con la squadra.

Le pagelle di Bayern Monaco-PSG (2-3): vittoria del Paris

Allenatore: Hans-Dieter Flick 6 – Sorpreso dall’atteggiamento degli avversari, il tecnico tedesco ha comunque cercato di sistemare le cose. Le assenze di Lewandowski e Gnabry hanno sicuramente pesato, ma la sua squadra ha giocato comunque una grande partita. Considerando il risultato, è ancora tutto aperto.

Le pagelle del PSG

Navas 7 – L’ex portiere del Real Madrid ha parato di tutto questa sera. L’estremo difensore è stato uno dei migliori in campo. Niente da fare sulle due reti dei bavaresi.

Dagba 6,5 – Riesce a tenere a bada Coman grazie al prezioso aiuto di Di María. Partita difensivamente ottima per il giovane difensore di Pochettino.

Marquinhos 7 – Il capitano dei parigini è costretto ad uscire alla mezz’ora per infortunio, proprio dopo aver realizzato il gol dello 0-2. Con grande leadership, argina tutte le azioni offensive dei padroni di casa. Peccato per l’infortunio (31′ Ander Herrera 6 – In fase di possesso si vede poco, ma importante è il suo aiuto in difesa. Gara pulita, senza errori).

Kimpembe 6,5 – Anche lui molto bene come tutti i suoi compagni di reparto. Partita attenta e con poche sbavature.

Diallo 5,5 – Il terzino sinistro senegalese appare molto in difficoltà nella prima frazione. Infatti, la grande intraprendenza di Pavard, e l’agilità e imprevedibilità di Sané, non gli rendono assolutamente la vita facile (46′ Bakker 5,5 – Il difensore centrale olandese entra al posto di Diallo per dare maggiore copertura. Giocando sul lato sinistro, però, soffre parecchio le sortite offensive di Sané e soprattutto quelle di Pavard. Troppo lento e macchinoso).

Gueye 6,5 – Match di grande quantità per il centrocampista classe ’89. Mette ordine in mezzo al campo e recupera tanti palloni importanti.

Danilo Pereira 6 – Nella prima frazione gioca da difensore aggiunto. Con l’uscita di Marquinhos, poi, arretra sulla linea dei difensori. Gara per lui di grande sacrificio. Ha delle colpe sulla prima rete del Bayern: mezzo voto in meno per questo episodio.

Di María 6 – L’esterno argentino, ex Real Madrid, si è visto molto poco in proiezione offensiva. Nonostante ciò, il suo apporto, in fase di non possesso, è stato fondamentale, aiutando Dagba a tenere a bada Coman (71′ Kean 6 – 20′ di sacrificio per il centravanti italiano. Gioca da esterno alto e aiuta molto i suoi compagni a conservare il vantaggio).

Draxler 6,5 – Il suo contributo è stato prezioso soprattutto in fase di non possesso. Anche grazie al suo enorme aiuto, la squadra ha vinto il primo round.

Neymar 7,5 – Il brasiliano ha giocato una gara da vero fuoriclasse. Non entra nel tabellino dei marcatori, ma le sue giocate e i suoi due assist, per le reti di Mbappé e Marquinhos, hanno permesso alla sua squadra di prendersi la rivincita dopo la finale persa lo scorso anno. Il numero 10 è stato prezioso anche in fase di non possesso, aiutando i suoi compagni. Match al limite della perfezione (90′ Rafinha – S.V.).

Mbappé 8 – Semplicemente letale. Sono finte le parole per descrivere le qualità tecniche di questo ragazzo classe ’98. Le poche occasioni che ha a disposizione non le sbaglia. La sua imprevedibilità ha messo in grosse difficoltà i tedeschi. Lasciare a questo giocatore spazio in campo aperto, è un grosso errore. MVP in queste pagelle di Bayern Monaco-PSG.

Le pagelle di Bayern Monaco-PSG (2-3): vittoria del Paris

Allenatore: Mauricio Pochettino 7 – L’allenatore argentino ha preparato egregiamente la partita. Anche tra le fila dei parigini c’erano tante assenze importanti, ma i rossoblù hanno comunque messo in mostra una prova straordinaria. Sfruttare la rapidità e intraprendenza di giocatori come Mbappé e Neymar, preparando la partita sulle ripartenze, è stata un’ottima idea. Molto bene anche la preparazione della fase difensiva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui