Le pagelle di Cagliari-Udinese (0-4), Deulofeu da urlo

0

Riportiamo le pagelle di Cagliari-Udinese, gara valida per la 18a giornata di Serie A. Un’altra prestazione disastrosa per i Sardi che si ritrovano ancora a dieci punti in classifica; bene ancora l’Udinese di Cioffiche continua a guadagnare punti importanti. 

Le pagelle di Cagliari-Udinese 

Prima di analizzare le pagelle di giocatori e allenatori di Cagliari e Udinese, riportiamo quella sul direttore di gara.

Arbitro: Maresca 5 – Partita non semplice con uno stadio molto caldo, il fischietto campano sbaglia con la gestione dei cartellini. Il rosso a Marin è molto generoso. 

Pagelle Cagliari 

Cragno 5,5 – Non può fare nulla sui primi tre goal dei friulani, sul quarto goal di Deulofeu è posizionato male. 

Godin 4 – Da un leader di questo livello, in una serata cosi importante, ci si aspetta una prestazione perfetta. Il centrale ex Inter gioca una delle partite più brutte della sua carriera, sul primo goal è da film horror. 

Carboni 5 – Non sbaglia molto in fase difensiva, in fase di impostazione sbaglia praticamente tutti i passaggi e le scelte. (46′ Caceres 5 – Entra a inizio secondo tempo per dare una scossa ai suoi, risultato? Dopo quattro minuti serve un pallone d’oro a Molina che chiude il match).

Ceppitelli 5 – Stesso problema del suo giovane collega, in fase di impostazione non esegue neanche un passaggio giusto. Non era al meglio della condizione e si è visto (70′ Zappa 5,5 – Entra con una partita già ampiamente compromessa, si limita a non fare errori). 

Bellanova 5 – Non è un giocatore che si esalta in fase difensiva, stasera per forza di cose non si è mai potuto spingere in avanti. Prende anche un cartellino giallo per nervosismo. 

Dalbert 4,5 – Sbaglia quasi tutto ed è lui a causare la punizione su cui Deulofeu chiude la partita. Soffre spesso le discese di Molina e non spinge mai in avanti (46′ Lykogiannis 6 – Entra a inizio secondo tempo, prova a portare quantità e qualità ma la squadra non risponde ai suoi impulsi positivi). 

Nandez 6,5 – Con lui in campo è completamente un’altra squadra. Corsa, tecnica e tanta volontà nonostante sia vicino ad altre squadre. A fine primo tempo deve uscire a causa di una forte botta al ginocchio (46′ Keita 5,5 – Non riesce ad accendersi anche a causa dei suoi compagni, ci prova ma fa una prestazione anonima). 

Grassi 6 – Anche lui si salva in questo Cagliari disastroso, ci mette anima e cuore ma è da solo a combattere una battaglia già persa. 

Marin 4,5 – Partendo dal presupposto che il cartellino rosso non era meritato, la prestazione del centrocampista rumeno rimane di basso livello. Nel primo tempo non si fa mai vedere dai compagni e nel secondo tempo lascia in 10 i suoi compagni. 

Pavoletti 5 – L’unico tiro in porta dei sardi è suo, oltre a quella conclusione viene completamente annullato dalla difesa bianconera (70′ Deiola 5,5 – Entra ma non si fa mai sentire a centrocampo, neanche qualche fallo per provare a svegliare i suoi). 

Joao Pedro 5 – Il leader tecnico della squadra oggi non si è mai visto, da un giocatore forte come lui ci si aspetta sempre molto di più. Non torna neanche in difesa per provare a mandare un segnale ai suoi giocatori. 

Allenatore: Mazzarri 4 – Sicuramente l’atteggiamento dei suoi giocatori è inqualificabile, anche le sue scelte tattiche lo sono però. 15 partite e 1 vittoria, incredibile che non sia stato ancora esonerato. Probabilmente Semplici a casa si starà facendo una grassa risata. 

Le pagelle di Cagliari-Udinese (0-4), Deulofeu da urlo

Pagelle Udinese 

Silvestri 6,5 – Compie una sola parata ma è fondamentale per mantenere il vantaggio, il resto della serata è libera. 

Molina 7 – L’esterno argentino mette sempre in difficoltà Dalbert, chiude una buona partita con un gran goal da fuori area (81′ Soppy S.V.).

Samir 6,5 – Oggi l’attacco del Cagliari era davvero sterile, non sbaglia quasi niente ma viene aiutato da un reparto difensivo bianconero quasi perfetto. 

Rodrigo Becao 6 – Serata tranquilla e attenta per il centrale dell’Udinese, mezzo voto in meno per aver preso un giallo sullo 0-4. 

Nuytinck 7 – Il centrale olandese giganteggia su Joao Pedro e Pavoletti, anticipa costantemente i suoi avversari e vince praticamente tutti i duelli aerei. 

Udogie 7 – Grande partita dell’esterno mancino, sul primo goal fornisce un grande assist a Makengo. Bravo anche a guadagnarsi la punizione del raddoppio bianconero con una grande azione personale (81′ Zeegelaar S.V.).

Makengo 8 – Partita sontuosa del centrocampista francese, uomo ovunque del centrocampo di Gabriele Cioffi. Ottimo inserimento e grande conclusione sul primo goal. Sulla quarta rete fornisce l’assist a Deulofeu. 

Arslan 6,5 – Partita molto attenta e di sostanza, raddoppia sempre in modo puntuale e preciso. Esce tra gli applausi dei compagni (75′ Jajalo S.V.). 

Beto 6 – Partita anonima della punta che sta incantando tutta la Serie A, lotta contro i centrali del Cagliari e prova a creare spazi per i suoi compagni (87′ Samardzic S.V.). 

Deulofeu 8 – Una lezione di tecnica e intelligenza da parte dell’ex giocatore del Milan. Con l’assenza di Pereyra tocca a lui prendersi sulle spalle la manovra offensiva della sua squadra. Il primo goal è una perla su punizione, il secondo una bella conclusione che trova la complicità di Cragno. (75′ Pussetto 6 – A differenza di Jajalo, che entra nello stesso momento, prova a incidere sul match con qualche azione personale per farsi notare da Cioffi). 

Allenatore: Cioffi 7 – Molto bene la prima partita in trasferta della sua Udinese, pressing alto e tanto coraggio sugli esterni. Chiede tanto lavoro sporco a Beto e lascia qualche libertà in più a Deulofeu. 

Le pagelle di Cagliari-Udinese (0-4), Deulofeu da urlo

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui