Le pagelle di Empoli-Roma (2-1): Niang regala la salvezza!

0
Le pagelle di Empoli-Roma (2-1): Niang regala la salvezza!

La Roma contro l’Empoli perde 2-1 e saluta il campionato senza la Champions– ecco le pagelle del match); i toscani festeggiano la salvezza grazie a Niang. Nel primo tempo accende la serata del Castellani il gol di Cancellieri, ma ci pensa Aouar a pareggiare i conti. Mentre il Frosinone sta cadendo in Friuli, invece in Toscana Niang riaccende la speranza e segna il gol vittoria. Ennesima salvezza per mister Nicola, arrivato per sostituire Andreazzoli e riaccednere la speranza.

Le pagelle di Empoli-Roma

Prima di analizzare le pagelle dei giocatori e degli allenatori di Empoli-Roma, proponiamo quella sull’arbitro.

Arbitro: Davide Massa 6,5 – Bravo nel possibile contatto Caprile-Azmoun a non concedere il rigore. Per il resto è una buona gestione dei cartellini e nulla da reclamare.

Pagelle Empoli

Caprile 7 – Altro eroe della serata del Castellani, che tiene vivo l’Empoli sui tentativi della Roma. Quella parata nel finale su Pellegrini sancisce la vittoria degli azzurri.

Bereszynsky 6 – Lancio bellissimo nell’azione che porta al vantaggio della Roma, ma (66′ Caputo s.v.

Ismaij 6 – Nel gol del pareggio giallorosso sicuramente si poteva fare molto, ma molto di più, ma riesce a tenere botta contro l’attacco giallorosso.

Luperto 6,5 – Il capitano dei toscani dà parecchio fastidio ad Abraham, pressandolo a più non posso. Se il centrocampo non sale, ci pensa lui ad alzare il baricentro.

Gyasi 6 – Brutto inizio con un’ammonizione, poi illumina la serata del Castellani con un assist al bacio per Cancellieri (45′ Walukiewicz 4 – Male la copertura su Zalewski, che nel secondo tempo ha piena libertà di creare ciò che vuole sulla sinistra);

S.Bastoni 6 – Partita sufficiente in cui non si mette in mostra e contribuisce solo a mantenere in equilibrio l’Empoli nella metà campo (54′ Fazzini 6 – Entra per dare una mano al centrocampo e spingere in avanti l’Empoli, ma deve lottare e lo fa senza paura)

Marin 4,5 – La traversa vibra ancora, ma che occasione! L’unica in una partita dove riesce a essere più sottotono di Cristante.

Maleh 5,5 – Nel primo tempo si fa notare poco, mentre nel secondo è più grintoso e va alla caccia di palloni da recuperare (77′ Cambiaghi s.v.).

Cacace 5,5 – Vicino al gol del possibile sorpasso al 51′, ma lo ferma un super Svilar.

Destro 4 – Poco da raccontare dell’ex giallorosso, che spreca una clamorosa azione davanti porta, poi svanisce del tutto (45′ Niang 7 – Va vicino al gol appena subentrato, scompare, sbaglia, ma non nel momento finale, quando la insacca e regala la Serie A anche per il prossimo anno).

Cancellieri 5 – Da brava punta porta in vantaggio l’Empoli completando il contropiede che sorprende la Roma – tra l’altro è un ex laziale. Troppe occasioni spreca con un cucchiaio la clamorosa occasione al 58′ di fronte a Svilar.

Allenatore: Davide Nicola 8 – Mister salvezza ce l’ha fatta ancora. L’Empoli è salvo e adesso festeggia. Stasera è la conclusione di un percorso iniziato a campionato in corso e che ha portato alla rianimazione della squadra. Dopo Salerno, questa è un’altra impresa.

Pagelle Roma

Svilar 8 – Si ritrova Cancellieri di fronte e non può fare nulla, mentre alla mezz’ora salva la Roma ancora una volta da Cancellieri. Altra grande parata al 51′ su Cacace.

Angelino 6,5 – Così così, perché al 12′ si perde Gyasi e si fa sorprendere dalla ripartenza azzurra, poi crea l’assist per il gol di Aouar. Più partecipe nel secondo tempo, dove ha anche un’occasione per completare la rimonta.

Ndicka 6 – Ogni tanto si prende qualche rischio e probabilmente si lascia sorprendere da Gyasi e Cancellieri.

Mancini 6 – Il “Mancio” ci mette la solita grinta, ma anche lui soffre nei primi minuti. Nel secondo tempo rischia con una dormita su Niang.

Celik 6,5 – Bene nel primo tempo, anzi è anche uno dei pochi che commette meno errori. Tanta grinta e coraggioso nel cercare continuamente la palla. 

Aouar 6 – Questo ragazzo è un enigma: primi quaranta minuti bruttissimi in cui commette anche errori grossolani, poi riequilibra la partita con il gol del pareggio. Buon secondo tempo, in cui palleggia di più con la squadra (69′ Pellegrini 6 – Tanta qualità in mezzo al campo, anche se oggi non riesce a incidere).  

Cristante 4,5 – Assoluta confusione e sfortuna nel primo quarto d’ora e rischia di regalare il 2-0 all’Empoli con una palla persa a metà campo; gli viene annullato il gol del pareggio.

Bove 6,5 – Quello che piace di questo ragazzo è l’intensità, perché corre come un dannato. Lotta in mezzo al campo e va a guadagnarsi falli.

Zalewski 6 – Esterno alto nel 4-3-3 e non riesce ad incidere nel primo tempo, anzi si intravede solo con un tiro alla distanza a fine primo tempo. Più pericoloso nel secondo tempo, dove mette in difficoltà Walukiewicz (79′ El Shaarawy s.v. ).

Abraham 5 – Ci si aspetta di più dall’inglese, che nel primo tempo è letteralmente scomparso e s ritrova impossibilitato nel comunicare con Dybala (69′ Azmoun 5 – Rispetto all’inglese le cose cambiano veramente poco: gestisce male una ripartenza e manca l’appuntamento con il gol su assist di Zalewski). 

Dybala 5,5 – Primo tempo in cui sparisce e compare, come nell’azione al minuto 16′, ma contribuisce molto nel palleggio fluido della Roma. Meno brillante del solito (87′ Joao Costa s.v.).

Allenatore: Daniele De Rossi 5 – Con la Champions ormai svanita, non c’era nient’altro da fare. La Roma oggi passeggia, ma sbaglia. Tracollo psicologico? Difficile da rispondere. La partita non è mai stata dominata del tutto e sicuramente non chiude il campionato nel miglior modo. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui