Primavera: le pagelle di Juventus-Napoli

0
Primavera: le pagelle di Juventus-Napoli

Alle ore 11 è andata in scena la sfida tra Juventus Primavera e Napoli Primavera, valevole per la 31esima giornata del Campionato Primavera 1. Di seguito le pagelle di Juventus PrimaveraNapoli, match terminato 2-1.

Primavera: le pagelle di Juventus-Napoli

Prima di riportare le pagelle di giocatori e dei tecnici della Juventus Primavera e del Napoli, analizziamo la prestazione del direttore di gara.

Arbitro: Madonia 5 –  Si fa sentire molto con la voce, meno con i cartellini. Quando la partita si accende, fatica a mantenere ordine.

Pagelle Juventus Primavera

Daffara 5,5 – Spettatore non pagante del match per lunghi tratti. Sulla rete del Napoli ha poche colpe ma sbaglia troppo con i piedi.

Mulazzi 6 – Il suo rientro è sicuramente una delle notizie positive della giornata anche se in campo non incide (55′ Valdesi 6 – Entra bene, spingendo molto sulla fascia e arrivando a spaventare Turi in più di un’occasione).

Huijsen 6 – Regna il reparto con esperienza nonostante sia il più giovane in campo.  

Citi 6,5 – Il suo colpo di testa regala tre punti pesantissimi. Prestazione solida in difesa nonostante il blackout ad inizio di secondo tempo.

Turicchia 7 – Semina il panico sulla fascia: corsa, dribling, cambi di gioco e passaggi intelligenti. Prova maiuscola del terzino bianconero.

Bonetti 6 – Prestazione dalla doppia faccia. Nel primo tempo ricopre tutte le fasi: dal tiro pericoloso da fuori area ai recuperi preziosi. Nella seconda frazione diminuisce d’intensità anche a causa di qualche dolore fisico.

Hasa 6,5 – Doppio assist per l’esterno bianconero tuttofare che riesce sempre a lasciare il suo zampino. 

Nonge 6 – Fa presenza in mezzo al campo, come sempre. Oltre agli strappi in avanti sbagli qualche pallone di troppo. Sembra poter essere più pericoloso da trequartista. 

Mbangula 6 – Corsa a servizio di Montero. Manca l’incisività negli ultimi metri (55′ Anghelè 6 – Sta bene, lo si vede da qualche stop importante. Prezioso il suo ingresso).

Yildiz 6,5 – Un fantasma fino alla rete del vantaggio. Basta poco al gioiello turco per accendersi. Si divora la doppietta ma è sempre il più pericoloso davanti.

Turco 4,5 – Giornata no. Capita, ma oggi il bomber bianconero ha sbagliato tutto (69′ Mancini 5,5 – Non entra bene e sbaglia qualche controllo di troppo). 

Allenatore: Montero 6 – Con la squadra al completo non sbaglia più. Qualche rischio di troppo ma la Juventus Primavera è la squadra più giovane del Campionato. Possono crescere, proprio come il tecnico.

Pagelle Napoli Primavera

Turi 6,5 – Il grande protagonista di giornata nonostante le due reti subite. Poteva finire molto male se non ci fosse stato l’estremo difensore partenopeo.

D’Avino 5 – Il suo avversario è un osso duro: Yildiz non lo prende mai.

Hysaj 6,5 – Il migliore dei suoi. Grande cattiveria (ma correttezza) nei contrasti. Annulla Turco e Mancini.

Obaretin 6 – Una grande presenza in mezzo alla difesa. Con calma gestisce la palla, anche se con movimenti un po’ macchinosi.

Amine 6 – Non è facile fare tutta la fascia. In avanti spinge molto e bene. Fatica di più dietro, ma la prova è sufficiente.

Gioielli 5,5 – Sbaglia troppe palle: i bianconeri lo graziano più volte. Si dimena in mezza al campo per recuperare agli errori (46′ Bonavita 6 – Limita gli errori dei compagni).

Iaccarino 6,5 – Il capitano non molla un centimetro. In mediana compie un ottimo lavoro.

Spavone 6 – Si muove tantissimo, non dando punti di riferimento ai bianconeri. Troppa prevedibilità nei passaggi (80′ Russo – S.V.).

Acampa 7 – La rete è di pregevole fattura e incorona un’ottima prestazione difensiva.

Sahli 5,5 – Nel primo tempo si fa vedere poco, poi la sostituzione (46′ Koffi 6,5- La sua velocità mette in crisi la difesa bianconera fin dal primo minuto del suo ingresso: è suo l’assist).

Rossi 6 – Prova a inventarsi qualsiasi cosa pur di superare Huijsen: non ci riesce ma si sacrifica.

Allenatore: Frustalupi 6,5 – Positivo l’approccio nel secondo tempo della propria squadra che non molla niente nonostante la posizione in classifica.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui