Le pagelle di Milan-Bologna (2-2): spettacolo a San Siro!

0

Riportiamo le pagelle del match tra Milan e Bologna. A San Siro va in scena uno dei match più interessanti della giornata, i rossoneri di Pioli ospitano una delle soprese di questo campionato. Nel primo tempo, entrambe le squadre, provano a giocare a viso aperto per provare a passare in vantaggio. Aprono le marcature i bolognesi, dopo un’azione parecchio insistita è Zirkzee a insaccare il momentaneo vantaggio. I milanesi hanno subito l’occasione di pareggiarla ma Giroud, per la seconda volta, sbaglia il rigore. A pochi minuti dal rientro è Loftus-Cheek a pareggiare con un gran inserimento a fari spenti. Nel secondo tempo i rossoneri sprecano un altro penalty con Theo Hernandez, a fare impazzire San Siro è il secondo inserimento del centrocampista inglese. Nel finale un’ingenuità clamorosa di Terracciano costa il goal su rigore di Orsolini.

Le pagelle di Milan-Bologna 

Prima di analizzare le pagelle di giocatori e allenatori di Milan e Bologna, ecco il voto del direttore di gara.

Arbitro: Massa 5 – Incattivisce una bellissima partita con dei fischi spesso inutili, ammonisce chiunque alla minima occasione. Rigore che ci può stare, va valutato il gioco pericoloso di Kjaer.

Pagelle Milan 

Maignan 5,5 – Nonostante la grande mole di gioco degli avversari viene chiamato in causa in poche occasioni, sul goal poteva fare di più.

Calabria 6,5 – Il goal di Loftus Cheek nasce da una sua grande discesa, bravo a pescare il centrocampista inglese che insacca il goal dell’1-1 (58′ Florenzi 6,5 – Come il suo collega di reparto entra e scodella un assist perfetto per il centrocampista inglese).

Kjaer 5 – Ha il merito di guadagnarsi il rigore (non trasformato), per il resto soffre tremendamente Zirkzee per tutta la partita. Clamoroso il buco a inizio secondo tempo.

Gabbia 5 – Sul primo goal paga una differenza di atletismo con Zirkzee quasi imbarazzante, per il resto prova a rimanere concentrato e limitare i danni.

Theo Hernandez 5 – Troppo molle in fase difensiva a differenza delle scorse partite, anche quando deve spingersi in avanti si vede troppo poco. Spreca il rigore che poteva sbloccare prima il match).

Rejinders 6 – Tanti errori di imprecisione quando si tratta di ripartire in velocità, non da lui. Nel secondo tempo colpisce clamorosamente l’incrocio dei pali. 

Adli 5,5 – Inizia bene uscendo a testa alta dalla pressione bolognese, dopo un cartellino giallo generoso perde ritmo e riferimenti (58′ Musah 6 – Porta corsa e dinamicità). 

Loftus-Cheek 8 – Anche prima del goal è uno dei più positivi e propositivi, dal suo inserimento nasce il goal che permette a Pioli di respirare. Dopo aver dato una boccata d’ossigeno al suo mister decide di farlo urlare di gioia, secondo inserimento e incornata.

Leao 5,5 – Da uno dei migliori giocatori del campionato ci si aspetta sempre qualcosa in più. Il leader tecnico dei rossoneri si guadagna un rigore con una grande cavalcata, Theo spreca. Da una sua grande giocata nasce il secondo goal dei rossoneri (87′ Okafor s.v.).

Giroud 5 – Inizia la partita con tre sponde di altissimo livello, dopo essersi fatto ipnotizzare da Skorupski sparisce completamente dalla partita (58′ Jovic 5,5 – Entra poco nelle dinamiche del match). 

Pulisic 5 – Inconsistente in fase offensiva, nel primo tempo ha una palla incredibile ma la spreca con un cucchiaio che fa indispettire tutto San Siro (87′ Terracciano 4 – Peggio di cosi non si poteva fare, causa il rigore del pareggio).

Allenatore: Pioli 6 – Il suo Milan va spesso in difficoltà contro questo Bologna, nonostante tutto i rossoneri segnano due goal e sbagliano ben due penalty.

Pagelle Bologna 

Skorupski 7 – Come sempre si conferma un ottimo pararigori, su entrambi i goal non poteva fare niente vista la distanza ravvicinata. 

De Silvestri 6 – Nonostante l’evidente differenza di velocità con Leao tiene botta grazie alla sua intelligenza tattica e l’infinità esperienza (82′ Lucumi s.v.).

Beukema 5 – Soffre troppo la fisicità di Giroud, in fase di possesso si spinge spesso in avanti per palleggiare insieme ai centrocampisti.

Calafiori 6,5 – Dopo un minuto viene ammonito per un intervento in ritardo su Pulisic, nonostante questo rimane concentrato e gioca una signora partita.

Kristiansen 6 – Bravissimo a continuare a spingere fino al novantesimo, da un suo inserimento nasce il rigore che vale un punto pesante in ottica Europa.

Aebischer 6 – Bravo a dare equilibrio e presenza in mezzo al campo, quando un compagno va in difficoltà è sempre pronto a dare una mano (67′ Moro 6 – Tanta intelligenza e applicazione).

Freuler 6,5 – Grandissima prova del centrocampista svizzero, quando si muove tra le linee i giocatori del Milan faticano sempre a leggere la sua posizione. 

Fabbian 6 – Schierato largo e alto nella parte destra dell’attacco bolognese, si concentra sul limitare la coppia Theo e Leao (82′ Orsolini 7 – Rimane freddo dal dischetto e segna un goal pesantissimo).

Ferguson 6 – Il capitano dei bolognesi gioca un’altra partita di intelligenza tattica e posizionamento, ingenuo sul fallo da rigore nel primo tempo. 

Urbanski 5,5 – Troppo poco per un giocatore con i suoi mezzi, si impegna tanto quando deve raddoppiare ma non basta a San Siro (67′ Saelemaekers 5,5 – Match da ex, sente parecchio l’emozione di questo ritorno).

Zirkzee 7 – Altra grande prestazione di un attaccante di livello europeo, unica pecca l’errore a tu per tu con Maignan a inizio del secondo tempo. Si è fatto conoscere da San Siro.

Allenatore: Thiago Motta 7 – Gioca una grande partita a Milano, i cambi offensivi premiano la sua squadra, i cambi difensivi di Pioli lo condannano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui