Le pagelle di Parma-Udinese (2-2): bene Kucka e De Paul

0

Redigiamo qui di seguito le pagelle di Parma-Udinese. Un pareggio che forse va bene ai ragazzi di Gotti che erano andati sotto di due goal, D’Aversa deve ripartire dai primi quarantacinque minuti.

Le pagelle di Parma-Udinese

Prima di analizzare le pagelle dei giocatori e degli allenatori di Parma-Udinese, proponiamo quella sull’arbitro:

Irrati 5 – Gestisce molto male i cartellini e non fischia un rigore netto per il Parma nel primo tempo.

Pagelle Parma

Sepe 6 – Incolpevole sui goal ma bravo e sicuro nelle uscite, nell’ultimo periodo è stato messo in discussione dai suoi tifosi.

Conti 6 – Dopo le prime partite negative oggi non sbaglia quasi nulla in difesa, ancora male però in fase offensiva dove non è mai pericoloso.

Bani 5 – Per un’ora di gioco contiene molto bene Llorente, sul primo goal dell’Udinese però si perde completamente Okaka che insacca.

Gagliolo 5 – In fase difensiva non sbaglia molto, al novantesimo si mangia il goal che poteva valere una vittoria fondamentale per la sua squadra.

Pezzella 6,5 – Ottima partita del terzino sinistro; fornisce un bell’assist per Cornelius che sblocca la partita, si fa male ed esce a dieci minuti dalla fine. (79′ Laurini s.v.).

Kucka 7,5 – Partita da leader vero; giocatore fondamentale che meriterebbe altri palcoscenici, freddo dagli undici metri e sempre pronto a raddoppiare e recuperare palla.

Brugman 6 – Prende un cartellino giallo nel primo tempo che gli complica la gestione della partita, nonostante questo è bravo nel lavoro di interdizione che non è il suo forte. (70′ Cyprien 6 – Tocca pochissimi palloni, si rende pericoloso con una punizione dalla lunga distanza).

Hernani 6,5 – Partita di quantità e qualità; molto bravo a fare girare palla e gestire il ritmo della sua squadra, esce perché fisicamente non regge De Paul (66′ Grassi 6 – Entra per dare corsa e quantità).

Karamoh 6 – Deve sostituire Gervinho e il compito non è semplice, nonostante questo rimane sempre un giocatore pericoloso e interessante (67′ Man 6,5 – Entra e porta tanta qualità alla manovra, giocatore tutto da scoprire).

Cornelius 7 – Torna al goal dopo sei mesi di fatica ed astinenza, oltre alla rete lavora molto bene in fase di manovra ed è bravo a proporsi sempre ai compagni. 

Mihaila 6,5 – Deve sicuramente migliorare sotto porta, si conquista il rigore che vale il raddoppio dei crociati (79′ Alves 5 – Entra per aiutare sui palloni alti e si perde proprio Nuyntick sul goal del pareggio).

Allenatore: D’Aversa 6 – Oggi il Parma sembrava quello della scorsa stagione, fisicamente è calato molto nel secondo tempo ed è costato due punti.

Pagelle Udinese 

Musso 6,5 – Sui goal è incolpevole e compie due parate molto importanti che tengono a galla la sua squadra.

Becao 4,5 – Legge sempre male la situazione e causa il rigore del due a zero, Gotti lo toglie a fine primo tempo per evitare altri errori (46′ Molina 6,5 – Entra molto bene in campo e fornisce una quantità importantissima di palloni per gli attaccanti).

Nuytinck 7 – Sempre preciso in fase difensiva, riesce anche a segnare un goal molto bello che vale un punto prezioso per la sua squadra.

Bonifazi 5,5 – Sul goal di Cornelius non è perfetto, si riprende e nel secondo tempo offre una buona prova.

Larsen 5,5 – Corre tanto e prova a crossare spesso, non riesce praticamente mai ad essere preciso.

De Paul 7 – Prende in mano la sua squadra e illumina la partita; è suo l’assist (illuminante) del goal per Okaka, si conferma uno dei migliori centrocampisti del nostro campionato.

Arslan 6 – Gioca una partita ordinata e disciplinata, rischia il cartellino soltanto in alcune occasioni quando ha degli eccessi di foga (88′ Makengo – s.v.).

Walace 5 – Prestazione non positiva; spesso forza in malo modo la giocata e non riesce quasi mai a fare un buon lavoro di interdizione (46′ Nestorovski 5,5 – Entra per provare a dare una scossa alla squadra, si rende pericoloso con un colpo di testa).

Zeegelaar 5 – In fase difensiva non garantisce sicurezza alla sua squadra, si divora il goal del pareggio a tu per tu con Sepe (67′ Ouwejan 6,5 – Riesce a segnare ma il goal viene tolto dal var, si rifà con una gran punizione che trova la testa di Nuyntick.).

Pereyra 5,5 – Da un giocatore come lui ci si aspetta una prestazione importante, bravo nella fase di interdizione ma poco pericoloso e impreciso in fase offensiva.

Llorente 5 – Concorso di colpe tra lui e i suoi compagni, tocca pochi palloni ma non viene mai praticamente servito nel modo giusto (60′ Okaka 7 – Entra e segna, meglio di cosi proprio non poteva fare).

Allenatore: Gotti 6,5 – La ribalta con i suoi cambi, Okaka e Ouwejan sono decisivi nei due goal che valgono un punto importante.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui