Le pagelle di Sassuolo-Lecce (4-2): i neroverdi sognano

0

Il Sassuolo supera il Lecce di Liverani con un netto 4-2, i neroverdi si confermano cosi uno dei migliori attacchi del campionato (quinta squadra in Serie A per goal fatti).
I ragazzi di De Zerbi possono sognare il settimo posto che vorrebe dire preliminari di Europa League, per il Lecce invece è la sesta sconfitta consecutiva.

Pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Prestazione sufficiente. Stava per parare il rigore a Mancosu, sarebbe stato il primo a riuscire in quest’impresa.

Muldur 7,5 – Partita quasi perfetta del terzino turco, non sbaglia niente in difesa ed è sempre propositivo in avanti trovando anche il quarto goal della serata che chiude la partita. (84′ Toljan s.v)

Marlon 5 – Il peggiore in campo del Sassuolo, causa il rigore del 2-2 del Lecce.

Ferrari 6 – Partita precisa e ordinata, deve coprire anche qualche errore del compagno di reparto.

Kyriakopoulos 6 – Un’ora di buon livello, sopratutto in fase offensiva. (57′ Peluso 6 – Si limita a difendere, non spinge quasi mai)

Bourabia 6 – Giocatore importante per i neroverdi, fa girare bene la palla e si propone sempre a sostegno dei compagni.

Locatelli 6,5 – Fornisce l’assist per il goal di Ciccio Caputo e palleggia molto bene, si rivela sempre più una garanzia di questa squadra.

Berardi 7 – Impreciso sotto porta nel primo tempo, nel secondo segna senza problemi dal dischetto e fornisce un assist.

Traorè 6 – Gioca solo il primo tempo ma sono 45 minuti di qualità, decisamente sufficiente la prestazione del giovane trequartista. (46′ Djuricic 5,5 – Entra ma non incide come ci si aspetterebbe da un giocatore delle sue qualità, prende pure un cartellino giallo.)

Boga 7 – Migliora di partita in partita. Viene costantemente raddoppiato e a volte triplicato dai giocatori del Lecce, non sempre basta e infatti trova il goal decisivo del tre a due. (84′ Magnanelli SV)

Caputo 7 – Come sempre letale sotto porta, è lui a sbloccare il risultato.

Allenatore: De Zerbi 7 – Il suo Sassuolo è una meraviglia per gli occhi, giocano a memoria e creano occasioni da goal in continuazione. Dopo questa partita il Sassuolo è il quinto miglior attacco del campionato e può sognare l’Europa.

Pagelle Lecce

Gabriel 6 – Subisce quattro goal ma su nessuno di questi ha qualche responsabilità.

Donati 5 – Male dietro e non riesce a spingere come è solito fare, subisce molto la presenza di Boga sulla sua fascia.

Lucioni 5,5 – Il capitano del Lecce non difende bene ma riesce a segnare il goal del momentaneo uno a uno.

Paz 4 – Prestazione disastrosa, sbaglia su quasi tutti i goal e provoca il rigore del due a uno.

Calderoni 5,5 – Anche lui soffre dietro ma fornisce una buona prestazione davanti fornendo anche un assist.

Petriccione 6 – Partita ordinata senza troppe sbavature, esce per fare spazio a Mancosu. (67′ Mancosu 6,5 – Entra e deve subito calciare il rigore; rimane glaciale e segna il goal del momentaneo pareggio, è l’ottavo rigore segnato in stagione)

Tachtsidis 5,5 – Sbaglia molti passaggi e viene spesso anticipato dagli avversari; sul finale viene anche ammonito, era diffidato e salterà la prossima contro la Lazio.

Barak 6 – Uno dei migliori in campo del Lecce, tiene botta al centrocamp neroverde.

Farias 5 – Si fa vedere poco e non punta quasi mai l’uomo, non sfrutta le sue migliori qualità per mettere in difficoltà la difesa.

Babacar 5,5 – Sbaglia molto ma si procura il rigore del momentaneo pareggio, rimane comunque una prestazione non sufficiente.

Shakov 5 – Impalpabile, non entra quasi mai nelle trame offensive giallorosse. (67′ Falco 6 – Qualche spunto interessante ma non riesce ad incidere.)

Allenatore: Liverani 6 – La sua squadra propone come sempre un calcio offensivo, purtroppo per lui dietro non riescono a contrastare il tridente del Sassuolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui