Le pagelle di Shamrock Rovers-Milan (0-2): bentornato Milan!

0
Le pagelle di Shamrock Rovers-Milan (0-2): bentornato Milan!

Analizziamo insieme le pagelle di Shamrock Rovers-Milan, che si sono affrontate al Tallaght Stadium di Dublino nel match che sancisce il ritorno del Milan in Europa. Partita conclusa 2-0 per la squadra allenata da Stefano Pioli.

Arbitro: Ádám Farkas 6 – Arbitra in maniera equilibrata ed è sempre vicino all’azione, nessun episodio eclatante. Partita corretta anche dal punto di vista disciplinare.

Pagelle Shamrock Rovers 

Mannus 6 – Sui gol del Milan non riesce ad intervenire, nel resto della gara si fa notare per alcuni interventi positivi.

O’Brien 5,5 – Soffre maledettamente gli affondi e le giocate di Hernandez, alterna cose buone ad altre meno.

Lopes 5,5 – Sovrastato dalla fisicità di Ibrahimovic, prestazione negativa come quella dell’intero reparto difensivo.

Grace 5,5 – Come tutta la retroguardia soffre le incursioni del Milan.

Finn 5,5 – Ci prova con generosità, ma può molto poco. 

McEneff 6 – Il migliori dei suoi. A centrocampo lotta con tutti e dimostra una buona prestazione.

O’Neill 6 – Fa girare il pallone nel centrocampo della squadra irlandese ma cala alla distanza (69′ Watts 6 – Buon impatto alla gara: entra e fa il suo, ma non basta a far svoltare il match).

Bryne 6 – Appena sufficiente la sua prova, ci prova, ma senza esito.

Farrugia 6 – Crea grossi problemi alla retroguardia del Milan e inserisce numerosi cross interessanti dalla sinistra, non sfruttati al meglio dai compagni (81′ Kavanagh – s.v.).

Greene 6 –  Si batte per tutta la partita contro i centrali del Milan, ma perde lucidità e sciupa un’occasione ghiotta (81′ Williams – s.v.).

Burke 5,5 – Mai realmente pericoloso, tra la morsa dei centrali del Milan non riesce a crearsi occasioni interessanti.

Allenatore: Bradley 6 – Mette in campo una squadra grintosa e propositiva che non mostra alcun timore reverenziale nei confronti del Milan. La poca qualità purtroppo pesa alla fine ma non si può dire che i suoi ragazzi non ci abbiano provato. 

Pagelle Milan 

G. Donnarumma 6,5 – Prestazione di grande livello. Compie tre interventi determinanti su Greene. 

Calabria 6,5 – In difesa si fa vedere. Inoltre, è sempre pronto ad offendere con sortite molto pericoloso in fase offensiva. Sfiora anche il gol.

Kjaer 6 – Sui palloni alti arriva sempre per primo, ottimo match del centrale. 

Gabbia 5,5 – Non una buona gara, commette delle sbavature che potevano creare problemi alla sua squadra. Da rivedere la concentrazione e la grinta che questa sera sono mancate. 

Theo Hernández 6 – Entra nell’azione del primo gol, non spinge ancora al 100% ma resta sempre uno dei più pericolosi. 

Kessié 6 – Diga in mezzo al campo. Questa sera si dimostra attento in fase difensiva ma si presenta poco in fase offensiva. Discreta partita. 

Bennacer 5,5 – Qualche errore di troppo, da evitare assolutamente nelle prossime gare (83′ Tonali – s.v).

Castillejo 5,5 – Molto incostante nella prestazione, a buoni spunti seguono fasi della gara in cui sparisce dal campo.

Çalhanoglu 7 – Pioli lo mette nel suo ruolo e il Turco lo ripaga con un’ottima prestazione. Buona l’intesa con Ibrahimovic e nel secondo tempo sigla il 2-0 ribattendo in rete l’assist di Saelemaekers (83′ Diaz – s.v.).

Saelemaekers 6,5 – Ottima gara la sua, attento e concentrato. Fa sempre le scelte giuste, suo l’assist per il 2-0, anche se forse gli manca un po’ di cattiveria in alcune occasioni nelle quali poteva tirare in porta e non lo ha fatto (73′ Krunic – s.v.).

Ibrahimovic 7 – Suo il primo gol che sblocca la partita. Ha ancora una voglia incredibile che palesa con giocate a tutto campo di altissima qualità. Esempio per i compagni in campo e leader della squadra.

Allenatore: Pioli 6,5 – Il tecnico emiliano riprende da dove aveva lasciato. La squadra lo segue e la prestazione parla chiaro, buon gioco e tante occasioni, qualche sbavatura in difesa. Unica vera pecca la poca cattiveria sotto porta di alcuni giocatori. Il ritorno del Milan in Europa riprende con il giusto passo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui