Le pagelle di Udinese-Juventus (2-1): Fofana, festa Udinese

0

La Juventus fallisce il primo match point e cade ancora fuori casa; finisce 2-1 ad Udine contro un’ottima Udinese, coraggiosa e ben organizzata da Gotti. Al vantaggio di de Ligt rispondono Nestorovski e Fofana.

Vittoria che per l’Udinese vuole dire quasi salvezza, ora il terzultimo posto del Lecce è lontano. De Paul illumina anche davanti alla difesa, Sema e Fofana in condizione strepitosa.

Ennesima sconfitta in rimonta per la Juventus di Sarri, che a fine primo tempo era in vantaggio per 0-1. Problemi a creare occasioni da gol e nel gestire il vantaggio, aspetti che già prima del lockdown avrebbero dovuto essere aggiustati.

Procediamo con le pagelle di Udinese-Juventus 2-1.

Arbitro: Irrati 7 – Bravissimo a non concedere rigore all’Udinese nel primo tempo, De Paul si lascia cadere e non c’è contatto con Rabiot. Fa ancora meglio quando lascia il vantaggio ai padroni di casa nell’azione che porta al gol vittoria. 

Pagelle Udinese

Musso 6 – Ottimo su Dybala sullo 0-0, si deve arrendere a de Ligt. Coperto bene dalla difesa.

Troost-Ekong 6,5 – Sempre puntuale e preciso negli interventi e nel difendere la posizione.

Becao 6,5 – Roccioso, contiene bene Cristiano Ronaldo e tiene il reparto compatto (94′ De Maio – s.v.).

Nuytinck 6 – Ordinato, niente di eccezionale ma nessuna sbavatura grave.

Zeegelaar 6 – Tiene ben la posizione senza spingere molto, ma basta e avanza (’69 Stryger Larsen 6 – Porta forza fresca in campo e attenzione difensiva).

Ter Avest 6 – Quantità a centrocampo, quello che serviva (78′ Samir 6 – Difende la porta nel finale).

De Paul 7 – Davanti alla difesa, qualità nel primo tempo e quantità nel secondo. Gran giocatore.

Fofana 7 – Aggiunge un gol straordinario e pesantissimo alla solita partita solida, divisa fra corsa e belle giocate.

Sema 7,5 – Assolutamente devastante sulla fascia sinistra, sforna un assist al bacio per il momentaneo pareggio.

Okaka 5,5 – Fa a sportellate con i difensori della Juventus, non riesce ad essere più di tanto efficace.

Nestorovski 6,5 – Puntualissimo di testa sul cross di Sema. Per il resto tanto sacrificio.

Allenatore: Gotti 7 – La squadra si difende molto bene e quando può prova anche a costruire gioco e sviluppare buone manovre come sul gol del pareggio. Salvezza ad un passo e sarebbe meritata dopo prestazioni del genere.

Pagelle Juventus

Szczesny 6 – Non può molto sui gol e sul quasi autogol di Danilo, per il resto viene impegnato poco.

Danilo 6 – Qualche imprecisione ma anche qualche buona giocata difensiva che porta a ripartenze (75′ Cuadrado 5,5 – Non porta l’impatto sperato).

de Ligt 6,5 – Partita praticamente perfetta e gran gol, viene beffato solo nel finale da un tunnel di Fofana. Tutto questo sempre con una spalla fasciata.

Rugani 5,5 – Sportellate a non finire con Okaka, sbaglia l’uscita a centrocampo che spiana la strada a Fofana.

Alex Sandro 5,5 – Pesa troppo sulla sua prestazione il buco clamoroso lasciato in occasione del gol di Nestorovski.

Ramsey 4,5 – Fallaccio inspiegabile dopo 20 secondi di gioco e da lì in poi si vedono solo errori (59′ Matuidi 6 – Qualche buon ripiegamento difensivo, ci mette impegno).

Bentancur 7 – Sempre il migliore nel centrocampo della Juventus, il primo a impostare e il primo a pressare in fase di non possesso.

Rabiot 6,5 – Buona prova specialmente nella ripresa, uno dei pochi a reggere il confronto fisico con gli avversari.

Bernardeschi 5 – Si vede poco e niente, non riesce ad entrare nelle azioni offensive in maniera determinata (60′ Douglas Costa 5 – La condizione fisica non sembra essere la migliore, non salta quasi mai l’uomo).

Dybala 5,5 – Fatica a trovare spazi tra le maglie bianconere, si nota solo a sprazzi. Impreciso dal limite.

Cristiano Ronaldo 5,5 – Ci prova dal limite senza grandi risultati, non ci sono altri spazi tra i difensori friulani.

Allenatore: Sarri 5 – Quinta sconfitta in trasferta, decisamente troppe per una squadra come la Juventus; persistono i soliti difetti come l’incapacità di gestire il vantaggio e di sviluppare un gioco offensivo pericoloso.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui