Le pagelle di Udinese-Napoli (1-1): Success la pareggia nel finale

0

Termina 1-1 il match del Monday Night che chiude la 35° giornata di Serie A tra Udinese e Napoli. Una partita fondamentale per entrambe: i friulani alla ricerca di punti in ottica salvezza; i partenopei per sperare ancora nell’Europa. Alla fine, però, entrambe sono costrette a dividersi la posta in palio con un pareggio che premia soprattutto i padroni di casa. Dopo una prima frazione priva di emozioni, la sfida si accende nella ripresa e ad aprirla è il solito Osimhen con un’incornata di testa che batte Okoye. I bianconeri non ci stanno e provano in tutti i modi a trovare un pareggio fondamentale per la classifica. Un pareggio che arriva grazie ai cambi di mister Cannavaro e messo a segno proprio nei minuti di recupero da Success. Ecco le pagelle di Udinese-Napoli.

Le pagelle di Udinese-Napoli

Prima di analizzare insieme le pagelle dei protagonisti di Udinese-Napoli, proviamo a dare una valutazione all’operato del direttore di gara.

Arbitro: Gianluca Aureliano 6 – Complice anche l’andamento della partita il fischietto della sezione di Bologna vive una serata tranquilla e priva di errori degni di nota. Con l’ausilio del VAR annulla -correttamente- la rete dello 0-2 di Osimhen per fuorigioco del n°9.

Pagelle Udinese

Okoye 6 – Dopo una prima frazione da spettatore non pagante, l’estremo difensore nigeriano viene subito chiamato in causa da Cajuste senza farsi trovare impreparato. Incolpevole sull’incornata vincente di Osimhen, si rende protagonista di un paio di interventi all’altezza.

Ferreira 5 – In confusione e in difficoltà per gran parte dell’incontro, il lusitano commette diverse sbavature. Completamente sovrastato da Osimhen per il gol del vantaggio ospite.

Bijol 6 – Nonostante debba vedersela in marcatura con un cliente scomodo del calibro di Osimhen, il centrale sloveno riesce a prendere subito le misure sul bomber nigeriano non permettendo di rendersi pericoloso dalle parti di Okoye fino alla prima rete della gara. Pericoloso in occasione dei calci pizzati, va molto vicino all’1-0 sul finire di primo tempo.

Kristensen 7 – Ribatte colpo su colpo le sortite offensive degli avversari garantendo solidità e sicurezza al reparto. Nel finale è determinante la sua sponda di testa che porta alla rete del definitivo 1-1 firmata da Success.

Ehizibue 5,5 – Tanta intraprendenza e volontà da parte del n°19 bianconero, ma fin troppe sbavature in proiezione avanzata per un calciatore ancora poco maturo (69′ Ebosele 5,5 – Poco servito nei 20′ a disposizione, non fa tanto meglio rispetto al compagno sostituito).

Zarraga 6 – Quasi sempre preciso nel dettare i tempi di gioco, il centrocampista basco esce dal campo con una sufficienza meritata in queste pagelle di Udinese-Napoli.

Walace 6,5 – Solita prova di grande sostanza per il brasiliano capace di dare un prezioso aiuto in copertura recuperando un gran numero di palloni.

Kamara 5,5 – Si concentra particolarmente sulla fase difensiva iniziando a soffrire l’imprevedibilità e il passo di Politano. Non sfrutta la sua rapidità e le sue accelerazioni sulle rare situazioni di ripartenza (87′ Zemura s.v.).

Samardzic 6 – Obiettivo di mercato numero 1 della sessione invernale del Napoli, il giovane centrocampista serbo crea la prima vera palla gol dell’incontro con un tiro a giro di mancino terminato di poco alto. Il suo sinistro crea qualche grattacapo di troppo alla difesa campana.

Brenner 6 – Inserito a sorpresa nell’undici titolare l’ex Cincinnati da buon trequartista garantisce tanta vivacità. Dopo un ottimo inizio si fa vedere di meno in avanti dando comunque un mano in fase difensiva (53′ Success 7 – Prova subito a dare maggiore imprevedibilità all’attacco friulano svariando per tutto il fronte offensivo. Si iscrive a referto per la prima volta in stagione mettendo a segno la rete del definitivo 1-1 per regalare un punto prezioso ai suoi).

Lucca 5,5 – Prestazione di sacrificio per il centravanti classe 2000 incapace però di creare pericoli (54′ Davis 6,5 – Garantisce subito freschezza ad un reparto offensivo sterile impensierendo la difesa avversaria con una conclusione improvvisa ben respinta da Meret. Fa prevalere la sua prestanza fisica nel difender palla per alzare il baricentro della squadra).

Allenatore: Fabio Cannavaro 6,5 – Una partita sicuramente speciale per il campione del mondo 2006 nato e cresciuto a Napoli vivendo l’esperienza sia del settore giovanile azzurro che del debutto in Serie A. Una Serie A che il tecnico campano è chiamato a conservare alla guida di un’Udinese capace di guadagnare appena due punti nelle prime tre apparizioni in panchina. I suoi mostrano una buona solidità difensiva nel primo tempo incontrando delle difficoltà non appena gli ospiti aumentano i giri del motore. All’ex allenatore del Benevento vanno dati i meriti per aver “azzeccato” le sostituzioni di Davis e Success. Il primo garantisce maggiore peso in avanti, il n°7 invece segna il gol che regala un punto prezioso per la salvezza. Orgoglio e coraggio che serviranno anche nei prossimi ultimi incontri per sperare nella permanenza in massima serie.

Le pagelle di Udinese-Napoli (1-1): Success la pareggia nel finale

Pagelle Napoli

Meret 6 – Spettatore non pagante per tutta la prima frazione, l’ex di serata è costretto agli straordinari prima sul mancino improvviso di Davis respingendolo senza troppi patemi, poi sul corner a rientrare di Samardzic. Non può nulla sulla rete del pareggio di Success.

Di Lorenzo 6,5 – Come suo solito si sovrappone spesso e volentieri in avanti rendendosi attivo in fase di possesso. Proprio da una sua avanzata sulla destra scaturisce l’azione del vantaggio campano. Positiva la sua prova in fase difensiva.

Rrahmani 6,5 – Oramai un punto di riferimento della retroguardia partenopea, diventa ancora una volta decisivo deviando un tiro a porta sicura di Lucca. Garantisce solidità al reparto.

Ostigard 5,5 – Per quasi tutti i 90′ vive una serata tranquilla, ma nel finale è troppo poco reattivo nell’anticipare Success in occasione dell’1-1 finale.

Olivera 6 – Spinge tanto sull’out di sinistra per dare maggiori soluzioni ad una fase offensiva senza idee. Bene nelle letture difensive e nel tenere il passo di un velocista come Ehizibue. Ha l’unica colpa di tenere in gioco Kristensen nell’azione che porta al pareggio dei padroni di casa.

Anguissa 5,5 – Statico, molle e quasi mai incisivo, il camerunense pare svogliato e privo di motivazioni. Dimostra di essere molto lontano dal giocatore che tanto aveva sorpreso la scorsa stagione. Leggermente meglio nel corso del secondo tempo.

Lobotka 7 – Detta con precisione i tempi di gioco alzando anche la linea del pressing per provare subito a recuperare palla. Al comando del centrocampo si comporta quasi da difensore aggiunto in fase di non possesso.

Cajuste 6,5 – Uno dei più grandi interrogativi del mercato estivo campano, la prova dello svedese cresce gradualmente con il passare dei minuti. Acquisisce fiducia e coraggio facendosi trovare spesso e volentieri nell’area di rigore avversaria. Tenta anche una conclusione ben parata da Okoye (72′ Traoré 6 – L’ex Sassuolo entra per dare maggiore dinamismo e freschezza al centrocampo partenopeo rispettando le aspettative. Sufficienza portata a casa in queste pagelle di Udinese-Napoli).

Politano 6 – Poco nel vivo della manovra durante i primi 45′, l’esterno d’attacco si accende nella ripresa vestendo i panni dell’assist-man per l’incornata vincente di Osimhen.

Osimhen 7 – Al centro di voci di mercato che lo vorrebbero direzione Londra sponda Chelsea, il centravanti nigeriano fa tanta fatica questa sera. Complice una fase di possesso sterile e statica e una retroguardia friulana compatta e attenta, tocca pochissimi palloni, ma è proprio da uno di questi che trova il suo quindicesimo centro in campionato. Sovrasta i centrali friulani colpendo di testa un tiro imparabile per Okoye nella stessa porta nella quale segnò il gol-Scudetto all’incirca un anno fa (87′ Simeone s.v.).

Lindstrom 6 – Alla sua seconda apparizione da titolare in stagione, l’ex Eintracht prova subito a spaventare i padroni di casa trovando la respinta con i pugni di Okoye su sviluppi di calcio di punizione. Prezioso il suo contributo in copertura in supporto a Olivera (81′ Ngonge s.v.).

Allenatore: Francesco Calzona 6 – Esattamente un anno e due giorni fa, il Napoli guidato da Luciano Spalletti si laureava dopo più di 30 anni campione d’Italia proprio al Bluenergy Stadium pareggiando 1-1. Stesso risultato portato a casa quest’anno ma con valenze completamente diverse rispetto al punteggio della scorsa grande annata. Quel giorno anche mister Calzona faceva parte dello staff dell’attuale tecnico della Nazionale. Il CT della Slovacchia, però, si è ritrovato al suo ritorno con una squadra completamente diversa rispetto a quella straripante e superiore della passata stagione. La gara di oggi viene preparata abbastanza bene soprattutto con un cambio di atteggiamento dei suoi nella seconda frazione. Ancora una volta, però, i partenopei non riescono più a vincere uscendo dal campo con un punto che questa volta invece potrebbe decretare l’addio all’Europa. 

Le pagelle di Udinese-Napoli (1-1): Success la pareggia nel finale

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui